lunedì 23 luglio 2018 - Aggiornato alle 08:16
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Politica & Lavoro

Castellammare - Elezioni amministrative, vertice al Pd tra consiglieri uscenti e Nicola Corrado: Pannullo scaricato?

L'ex capogruppo Dem Francesco Iovino, Rosanna Esposito, Roberto Elefante, Giovanni Nastelli e Giusy Amato hanno incontrato il segretario Nicola Corrado in vista delle prossime amministrative. Il grande assente è Antonio Pannullo

pavidas

Prima o poi il confronto doveva avvenire. Dopo tre mesi di silenzi e di indifferenza, i consiglieri comunali uscenti del Partito Democratico, capeggiati da Francesco Iovino, si sono incontrati con il neo segretario Nicola Corrado. Un appuntamento importante quello di ieri sera, nella sede Dem di corso Vittorio Emanuele, dove si è aperta una discussione con il nuovo direttivo ma con un grande assente: l'ex sindaco Antonio Pannullo. Un dato sicuramente da non trascurare considerato che Iovino, Rosanna Esposito, Roberto Elefante, Giusy Amato e Giovanni Nastelli (tutti presenti ieri sera) sono stati i suoi fedelissimi durante l'ultima consiliatura. Pannullo ha manifestato più volte la sua intenzione a ricandidarsi ma con una coalizione diversa e composta da persone scelte personalmente. Una decisione, quella di ripresentarsi alle urne, non condivisa da tutti. Infatti avrebbe perso l'appoggio degli ex consiglieri Dem che avrebbero deciso così di aprirsi alla discussione con la segreteria del Partito Democratico. Per il nuovo direttivo, come spiegato pubblicamente da Nicola Corrado nelle scorse settimane, è opportuno stilare prima un programma, poi le liste, una eventuale coalizione e infine il candidato sindaco che potrebbe non essere Antonio Pannullo.


Ma questa è una partita ancora tutta da giocare. L'incontro di ieri sera, il primo dopo l'insediamento della nuova segreteria, si è basato particolarmente sulla passata amministrazione e sul rapporto che bisognerà intraprendere con i consiglieri di Area Civica che hanno sfiduciato l'ultima squadra di governo. Parte così, all'interno del Pd, una attenta analisi per ricercare le cause dell'ennesimo fallimento politico cittadino. Ovviamente saranno ricercate anche eventuali responsabilità politiche. Ed è per questo motivo che sia Iovino che Pannullo sono sotto giudizio considerato che sono state le due personalità più importanti del Partito Democratico stabiese che per due anni non ha avuto una segreteria (Nicola Corrado si è insediato solamente nel dicembre scorso). Quando manca un mese e mezzo alla consegna delle liste, a Castellammare continua il braccio di ferro tra le correnti interne dei Dem ma con una piccola apertura. Dopo tre mesi i «casilliani» scendono dall'Aventino per incontrare la nuova segreteria e affrontare una sempre più necessaria analisi interna al partito. Ma la sensazione è che per Iovino e i suoi fedelissimi una nuova candidatura sarà molto complicata.

news PD, è bufera. Pannullo: «Amministrative? Decido io, voglio le mani libere»


Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

martedì 13 marzo 2018 - 08:28 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese