Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Campania - De Luca: «In zona arancione ristoranti aperti fino alle 22. Alle 24 nessuno in strada»

Il Governatore della Campania attacca il Governo: «Siamo stati privati di 200mila vaccini. La nostra regione l’ultima in Italia per numero di vaccini ricevuti rispetto alla popolazione».

tempo di lettura: 2 min
di Simone Rocco
16/04/2021 15:16:54

Ancora un duro attacco del governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, al Governo italiano sulla questione della distribuzione dei vaccini. «Abbiamo accettato che si anticipassero le consegne dei vaccini alle regioni con maggiore popolazione anziana – ha ricordato De Luca nel corso della sua diretta social - Ma poi avrebbero dovuto ristabilire l’equità della distribuzione. Purtroppo ad oggi la Campania è privata di 200mila vaccini. Abbiamo ricevuto un numero di vaccini pari al 25% dei vaccini. Siamo l’ultima regione d’Italia per numero di vaccini rispetto alla popolazione. E siamo l’ultima regione d’Italia per la distribuzione di vaccini Pfizer e Moderna. Questa è una vergogna nazionale. Ed è vergognoso che nessuno ne parli. Siamo al limite della delinquenza politica. Continua il mercato nero dei vaccini».

Quindi ha confermato quello che sarà la linea adottata dalla Campania in merito alle vaccinazioni. «Oggi siamo in una fase diversa rispetto ad un anno fa. Abbiamo i vaccini ed abbiamo settori economici stremati. Entriamo quindi in una fase in cui ci vuole rigore e buon senso. Quindi la nostra linea è che si mantenga la vaccinazione per fasce d’età, ma contemporaneamente guardare al rilancio dell’economia e del lavoro. Abbiamo completato la vaccinazione degli ultra 80enni, quindi di tutti i non deambulanti. Quindi siamo al 60% per i cittadini ultra settantenni, e procederemo così».

Infine, da lunedì la Campania sarà in zona arancione. Un problema in più per la diffusione del contagio. «Se andiamo in zona arancione – ha detto De Luca - , vuol dire che potranno andare a scuola anche il 50% delle suole superiori. Ma chiedo al Governo di garantire la sicurezza dei trasporti, quindi di vaccinare gli autisti ed i controllori. Ho quindi posto la questione sul comparto turistico. Rischiamo di far saltare la stagione turistica 2021 facendo un favore ad altri paesi ma, soprattutto, gettare nel baratro migliaia di lavoratori. Quindi chiedo di accelerare il processo di vaccinazione del personale del comparto turistico. Altro problema da affrontare in zona arancione è quella della movida. La mia idea è aprire i ristoranti con la chiusura tra le 22 e le 22.30 e che dalle 24 non ci deve essere più nessuno per strada. Il Governo è in grado di garantire questo? Io credo di no. Non ho visto una pattuglia che abbiamo controllato e multato gente in giro senza mascherina».

Video
play button

Castellammare - Affreschi trafugati restituiti al Parco Archeologico di Pompei. Tre alla Reggia

La riconsegna è avvenuta nel Museo Archeologico Libero D’Orsi. Gli interventi di Massimo OSANNA Direttore Generale dei Musei del Ministero della Cultura, Gabriel ZUCHTRIEGEL Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei, del Generale di Brigata Roberto RICCARDI, di Laura PEDIO, Procuratore Aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Milano e del sindaco Gaetano CIMMINO.

1 ora fa
share
play button

Dialogo sui 24 CFU abilitanti all'insegnamento con il Giudicante messinese virtualmente competente

11 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Verso il playoff col Palermo, le parole di mister Padalino

17/05/2021
share
play button

Castellammare - Legambiente e Forum dei Giovani ripuliscono l'arenile

16/05/2021
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici