giovedì 20 febbraio 2020 - Aggiornato alle 16:23
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Dal Mondo

Ufficiale, lunedì entreranno in vigore le agevolazioni del nuovo decreto in tema di Rc auto


A far sorridere le famiglie italiane è l'onorevole del M5S Teresa Manzo. "Da lunedì 17 febbraio chiunque sottoscriverà o rinnoverà una polizza assicurativa potrà usufruire della nuova legge per assicurare auto, scooter e moto usufruendo della classe più bassa presente in famiglia!"

pavidas
   Foto Google

Dopo tanto clamore, arriva finalmente l'ufficialità. La portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, l'onorevole Teresa Manzo, ha ufficializzato sul proprio profilo Facebook che “Da lunedì 17 febbraio chiunque sottoscriverà o rinnoverà una polizza assicurativa potrà usufruire della nuova legge per assicurare auto, scooter e moto usufruendo della classe più bassa presente in famiglia!”. Scongiurate dunque le ipotesi di possibili slittamenti che nelle ultime ore avevano iniziato a farsi largo con insistenza. Il nuovo decreto fiscale, convertito in legge, ha di fatto esteso i vantaggi della legge Bersani a tutti i veicoli, non obbligatoriamente della stessa tipologia, di proprietà del medesimo nucleo familiare. Una novità preziosa in termini di risparmi sulla polizza in quanto auto, moto e scooter potranno essere assicurati con la miglior classe di merito familiare a meno di incidenti con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi cinque anni. Si tratta, nel concreto, di una evoluzione della legge 40 del 2007 entrata in vigore per favorire chi stipulava un nuovo contratto di assicurazione per una seconda auto o per un autoveicolo di un convivente. Ciò consentiva a chi firmava una nuova polizza di utilizzare l'attestato di rischio del titolare così da ereditarne la classe di merito. La differenza, rispetto al passato, è che, con la modifica dell'articolo 134 del Codice delle Assicurazioni, tale vantaggio sarà ora applicabile anche in caso di rinnovo di un vecchio accordo a meno di sinistri provocati nel recente passato.


Inoltre, contrariamente a quanto accadeva con il “Decreto Bersani” che poteva essere esteso solo alla stessa tipologia di veicolo di quello posseduto dal titolare della classe di merito, sarà ora possibile assicurare qualsivoglia tipologia di mezzo di trasporto senza alcun vincolo. Condizione necessaria per poter accedere ai vantaggi del nuovo decreto familiare sarà individuare un membro del nucleo familiare stabilmente convivente come nel caso di padri e figli che vivono sotto il medesimo tetto. Non sarà applicabile, di riflesso, nel caso in cui l'attestato di rischio dovesse essere intestato a una persona giuridica, a prescindere dal trattarsi di auto aziendali o intestate a delle società. Un risparmio familiare che, sulla base di un campione statistico che ha tenuto conto di 4 familiari in possesso di 2 automobili e 2 motorini, potrebbe andare dal 48% di Bologna e Milano al 53% di Firenze per uno sgravo medio di 1.000 euro annui. Cert'è che non è da escludersi un aumento del costo delle polizze da parte di tutte le agenzie assicurative che dovranno nell'immediato far fronte ad un netto ridimensionamento dei propri ricavi. Nel contempo i cittadini italiani potranno sorridere, da lunedì inizierà una nuova era per i possessori di quegli autoveicoli per troppi divenuti ormai un lusso.



Ufficiale, lunedì entreranno in vigore le agevolazioni del nuovo decreto in tema di Rc auto

sabato 15 febbraio 2020 - 08:11 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Dal Mondo


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO