Dal Mondo
shareCONDIVIDI

Le forze russe attaccano su tutta la linea del fronte

Kiev ammette, 'aree popolate sono passate sotto il controllo russo', 4.000 evacuati dalla regione di Kharkiv.

tempo di lettura: 3 min
di Ansa
12/05/2024 11:06:35

Nelle ultime 24 ore, l'esercito del Cremlino ha attaccato l'Ucraina su tutta la linea del fronte. Lo ha riferito lo stato maggiore di Kiev nel report della mattina aggiungendo che in totale ci sono stati 155 combattimenti sul terreno. L'esercito russo ha lanciato 13 attacchi missilistici e
118 attacchi aerei, oltre a 120 razzi, sulle posizioni delle truppe ucraine e nelle aree popolate.
Colpiti condomini e abitazioni private, oltre alle infrastrutture. Secondo l'esercito ucraino le forze del Cremlino stanno subendo gravi
perdite: i soldati russi che hanno perso la vita in battaglia solo nell'ultimo giorno sarebbero 1.260.
L'unità Gostri Kartuzi delle forze speciali Omega della Guardia nazionale ucraina ha dichiarato ieri sera di essere stata costretta ad abbandonare alcune posizioni nel nord della regione di Kharkiv per il pesante assalto russo e che aree popolate sono passate sotto il controllo nemico.

"Alle 14 (di sabato) sono iniziate battaglie per Glubokoye, di importanza strategica. Le perdite russe sono massicce, ma continuano a fare pressione e in alcuni punti hanno avuto successo", si legge nel messaggio dell'unità su X che ha anche postato un video in cui si vede una colonna di fanteria russa in movimento a sud del villaggio di Morokhovets. 
Più di 4.000 persone sono state evacuate dalle zone di confine della regione di Kharkiv, come ha dichiarato il governatore Oleg Synegubov in seguito all'offensiva russa iniziata venerdì. "In totale, 4.073 persone sono state evacuate", ha scritto Synegubov sui social, un giorno dopo che le forze russe hanno rivendicato la conquista di cinque villaggi nella regione.

La fanteria russa raggiunge la periferia di Vovchansk,nel Kharkiv
   Secondo l'ultimo report dell'organizzazione indipendente DeepState, nel nord della regione di Kharkiv dove da due giorni è in corso un pesante assalto delle truppe russe "la situazione sta diventando sempre più complessa".

    La fanteria russa, dopo aver preso i villaggi di Pletenivka e Ohirtseve, ha raggiunto la periferia settentrionale di Vovchansk e sta tentando di aprirsi un varco. Le forze del Cremlino stanno cercando anche di sfondare per stabilire il controllo su Gatishche, Staritsa e Bugruvatka.

   Secondo DeepState, Mosca sta progressivamente dispiegando più truppe sul territorio ucraino e avanza costantemente in gruppi
verso le aree popolate. 

'I russi non stanno cercando di conquistare Kharkiv'
     Le forze russe stanno conducendo operazioni offensive relativamente limitate lungo il confine russo-ucraino nella zona nord della regione di Kharkiv e continuano a ottenere progressi tatticamente significativi in aree probabilmente meno difese dagli ucraini. Lo scrive sul suo sito il think tank statunitense Isw (Insitute for the study of war).

    Le forze russe non stanno portando avanti un'operazione su larga scala per accerchiare o conquistare la città di Kharkiv
in questo momento.  I dati della Nasa Fire Information for Resource Management (FIRMS) acquisiti il 10 maggio indicano
che ci sono stati pesanti combattimenti vicino a Hlyboke, e si valuta che le forze russe siano avanzate fino alla periferia
dell'insediamento.  

    I filmati geolocalizzati pubblicati l'11 maggio mostrano che le forze russe hanno preso Morokhovets e Oliinykove (entrambi a nord-est di Lypsti), come hanno confermato i blogger militari russi. L'Isw valuta che l'esercito di Mosca è avanzato almeno fino alla periferia di Ohirtseve e Hatyshche.

Nuovo attacco ucraino a due raffinerie russe a Volgograd
    Nuovo attacco ucraino durante la notte alle raffinerie di petrolio in territorio russo: i droni dei servizi speciali militari hanno colpito l'impianto Kaluganefteprodukt e la Novolipetsk Metallurgy Plant di Volgograd, come hanno riferito fonti a Rbc-Ukraine.

   Il governatore della regione meridionale russa di Volgograd, Andrey Botcharov, ha confermato l'attacco spiegando che le fiamme sono
già state spente nella raffineria di Kaluga, di proprietà Lukoil, e non ci sono state vittime.
Il ministero della Difesa russo ha affermato di aver intercettato un totale di otto droni ucraini durante la notte 

Video
play button

Pompei - Scavi, scoperti disegni di gladiatori fatti da bambini prima dell'eruzione del Vesuvio

In una stanza dello stesso isolato nuovi dipinti mitologici. Sul portone d’ingresso della casa due vittime dell’eruzione.

28/05/2024
share
play button

Castellammare - Evento 'Garden Stabiae Green' in ricordo di Nadio De Rosa

26/05/2024
share
play button

Castellammare - Tajani: «Mario l'uomo della partecipazione»

25/05/2024
share
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

24/05/2024
share
Tutti i video >
Dal Mondo







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici