Dal Mondo
shareCONDIVIDI

La Russia testa missili antinave Moskit nel Mar del Giappone

Un attacco di droni russi su Kiev, esplosioni e incendi.

tempo di lettura: 2 min
di ansa
28/03/2023 08:16:02

La Russia ha effettuato un test di missili antinave nel Mar del Giappone: lo ha reso noto il Ministero della Difesa di Mosca, come riportano i media internazionali.  Il Ministero ha affermato che due unità navali hanno lanciato un attacco missilistico simulato contro una finta nave da guerra nemica a circa 100 chilometri di distanza. L'obiettivo, ha sottolineato, è stato colpito con successo da due missili da crociera Moskit.

Esplosioni e incendi si sono verificati ieri sera a Kiev, causati da un attacco di droni russi. Lo hanno reso noto le autorità locali, citate dal Kyiv Independent.  L'amministrazione militare dell'oblast della capitale ucraina ha comunicato di aver abbattuto tutti i velivoli senza pilota usati dalle forze di Mosca per l'attacco, avvenuto poco dopo le 22 ora locale (le 21 in Italia) I vigili del fuoco sono intervenuti nei distretti di Sviatoshynskyi e Obolonskyi, a Kiev. Non si segnalano vittime o feriti, secondo il sindaco Vitalii Klitschko.

L'Ucraina ha ricevuto intanto i suoi primi tank britannici Challenger e la Germania ha inviato a Kiev i 18 carri armati Leopard promessi due mesi fa per sostenere la difesa dall'invasione russa. Mosca ha annunciato che procederà col dispiegamento di armi nucleari tattiche in Bielorussia, minacciando poi direttamente gli Usa: "Abbiamo armi in grado di distruggere qualsiasi nemico", ha detto il segretario del Consiglio di sicurezza russo Patrushev.

Le forze russe hanno rapito un totale di 4.390 bambini ucraini orfani, con un solo genitore o privi di cure parentali: lo ha detto in tv la ministra ucraina per la Reintegrazione dei territori occupati, Irina Vereshchuk, come riporta RBC-Ucraina. Vereshchuk ha spiegato che i bambini si trovano ora nei territori occupati o in Russia e che il governo di Kiev sta raccogliendo le prove dei rapimenti e delle deportazioni illegali per sottoporle alla Corte penale internazionale (Cpi).

Video
play button

Sorrento - Chiuso definitivamente il depuratore di Marina Grande

Dopo gli interventi a cura di Gori, i reflui sono collettati all’impianto di punta gradelle.

11 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Società e squadra a Palazzo Farnese

11 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Crotone 1-1. Il commento a fine gara di mister Guido Pagliuca

16/04/2024
share
play button

Castellammare - 'Democrazia e Partecipazione: il dovere del voto responsabile'. Incontro con Don Mau

14/04/2024
share
Tutti i video >
Dal Mondo







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici