Dal Mondo
shareCONDIVIDI

Covid: cresce la variante inglese. Il Cts: «Serve prudenza su palestre e cinema»

Covid: cresce la variante inglese. Il Cts: "Serve prudenza su palestre e cinema"

tempo di lettura: 3 min
di Ansa
23/02/2021 22:36:53

Il governo accelera sul nuovo dpcm con le norme anti-contagio da Covid. Una riunione del premier Mario Draghi è in corso con i ministri sul dossier Covid. 
 
Alla riunione partecipano anche gli esperti Silvio Brusaferro, Agostino Miozzo e Franco Locatelli. 

Coinvolgere il Parlamento nell'adozione dei futuri provvedimenti anti-Covid. Sarebbe questa, secondo quanto si apprende, l'intenzione manifestata da diverse componenti del Governo, che starebbero pensando quindi a un superamento dei Dpcm, modalità adottata finora per l'introduzione delle misure restrittive. L'ipotesi per il futuro - in questi casi - potrebbe quindi essere l'approvazione di decreti legge, che vanno poi convertiti in legge dal Parlamento entro 60 giorni. 

Oltre il 30% delle infezioni Covid in Italia è dovuto alla variante inglese. Il dato è stato fornito dagli esperti dell'Istituto superiore di Sanità e del Cts con il premier Mario Draghi. Secondo gli scienziati, verso la metà di marzo la variante sarà predominante in tutto il Paese. Nel corso dell'incontro, inoltre, il governo ha chiesto valutazioni sulle misure da adottare e gli esperti avrebbero ribadito i rischi legati a possibili aperture.

"Ascolteremo il Presidente. Noi diremo che serve la linea della prudenza. Questo si". lo spiega il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, interpellato prima di entrare a Palazzo Chigi. Le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico non cambiano rispetto alle scorse settimane, soprattutto alla luce degli sviluppi delle nuove varianti del virus. E' quanto si apprende da ambienti del Cts, che nei giorni scorsi aveva già messo in guardia dai rischi di ulteriori contagi che potrebbero arrivare da eventuali riaperture di impianti da sci, palestre o cinema. I tecnici sono stati ora invitati a Palazzo Chigi, in vista dei prossimi provvedimenti che saranno assunti dal Governo.

Il ministro della Salute Roberto Speranza domani terrà comunicazioni sulle nuove misure per il contrasto della pandemia  alle 13.30 al Senato e alle 17 alla Camera.

L'alta incidenza del Covid non arresta le richieste di far ripartire le attività. Salvini, che ha visto per mezz'ora il premier Draghi, insiste. "Abbiamo parlato di riaperture. Se c'è un problema a Brescia - ha spiegato - intervieni in quella provincia, non è che fai il lockdown nazionale da Bolzano a Catania. Dunque chiusure mirate e un ritorno alla vita. Se si può pranzare tranquilli, allora si può cenare tranquilli. Se i ristoranti sono sicuri a pranzo allora lo sono anche a cena. E la riapertura di teatri, cinema, realtà sportive, palestre e piscine è un ritorno alla normalità". Il presidente dell'Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, definisce "ragionevole" la richiesta di Salvini con l'obiettivo di "dare ossigeno a qualche attività". Voglia di riapertura è stata espressa da diversi ministri, di vari partiti, anche dal dem Franceschini, con Gelmini ad auspicare il sostegno con adeguati ristori per le attività che dovessero rimanere chiuse.

Intanto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto recante "ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" che è stato varato ieri dal Consiglio dei ministri. Lo si è appreso al Quirinale.

Video
play button

Juve Stabia - Padalino carica l'ambiente, a Bisceglie per i 3 punti

La conferenza stampa del tecnico delle vespe alla vigilia del match contro i pugliesi.

4 ore fa
share
play button

Passione Giallobù, XXI Puntata. Special guest Danilo Rufini

23/02/2021
share
play button

Castellammare - #Vespucci90, auguri al simbolo della Marina nel Paese e dell’Italia nel Mondo

23/02/2021
share
play button

Juve Stabia - Teramo 1 a 1 - La conferenza stampa di Padalino e Borrelli

21/02/2021
share
Tutti i video >


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici