lunedì 28 maggio 2018 - Aggiornato alle 11:04
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Juve Stabia

Serie C-Girone C - Ripresa da andamento lento. Nel primo match del nuovo anno si fermano tutte le big

Lecce e Catania si annullano a vicenda nel big match della domenica pomeriggio. Cadono il Trapani, la Paganese e la Casertana. Pareggio amaro invece per la Juve Stabia.

pavidas

Un caloroso benvenuto al 2018. Finita la lunga sosta natalizia, l'intero Girone C della Serie C, è sceso nuovamente in campo per inaugurare il nuovo anno con il terzo turno del girone di ritorno e, con solo vendidue goal e tre pareggi, ha mandato in archivio anche la ventiduesima giornata di campionato.
L'unica che ha disputato la sua seconda giornata di ritorno è stata la Juve Stabia che, in un Romeo Menti gremito di giovani promesse, non è riuscita a conquistare la sua prima vittoria di questa seconda parte di stagione. Pareggio ricco di rimpianti quello ottenuto contro il Catanzaro, dominato dai gialloblù sin dal primo minuto ma graziato dai numerosi errori sotto rete della compagine stabiese, a cui non è bastata l'autorete di Zanini per portare a casa la vittoria, svanita nel finale a causa di un colpo di testa di Letizia, che ha regalato un punto prezioso agli ospiti, in inferiorità numerica per un'ora.

Medesimo risultato anche per la capolista Lecce che nello scontro diretto contro il Catania, la seconda forza del girone, non è riuscita ad andare oltre l'1-1. Al “Via del mare”, gli ospiti passano in vantaggio dopo appena dieci minuti di gioco grazie ad un rigore di Lodi. Nella ripresa, poi, il neo entrato Di Piazza riemtte il risultato in equilibrio con una ripartenza fulminea che non lascia repliche all'estremo difensore avversario.

Non approfitta dello stop del duo davanti il Trapani, uscito con le ossa dal derby disputato in casa della Sicula Leonzio.

A decidere il match la rete di Russo al 23' del secondo tempo.

Perde terreno dal podio anche il Siracusa, piegato a domicilio dal Rende grazie alla rete di Porcaro al 39' della prima frazione di gioco. Successo che permette alla compagine calabrese di superare proprio i siciliani in classifica, portandosi al quarto posto. Segue a due lunghezze la Virtus Francavilla che ha diviso la posta in palio con il Fondi.

Continua, invece, il momento negativo per l'Akragas, sconfitto per 3-2 dal Monopoli, e per la Paganese, superata in casa dalla Reggina. A condannare i campani, il rigore di De Francesco nelle battute finali dell'incontro.

Chiudono il turno, i posticipi Cosenza-Matera 2-1 e Casertana-Andria 1-2.

22° GIORNATA DEL GIRONE C:
Siracusa-Rende 0-1
Sicula Leonzio-Trapani 1-0
Lecce-Catania 1-1
Fondi-Virtus Francavilla 2-2
Akragas-Monopoli 2-3
Reggina-Paganese 1-0
Juve Stabia-Catanzaro 1-1
Casertana-Andria 1-2
Cosenza-Matera 2-1

CLASSIFICA
Lecce 46; Catania 42; Trapani 37; Rende 34; Siracusa, Cosenza 32; Matera 31; Virtus Francavilla 30; Monopoli, Juve Stabia 29; Bisceglie 27; Catanzaro 25; Reggina 24; Sicula Leonzio, Fondi 22; Casertana, Fidelis Andria 21; Paganese 16; Akragas 10.

PENALIZZAZIONI: Matera -2; Fidelis Andria -1; Akragas -3




Gli ultimi articoli di Juve Stabia

lunedì 22 gennaio 2018 - 07:16 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



pavidas
Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese