lunedì 6 luglio 2020 - Aggiornato alle 23:57
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Juve Stabia

Juve Stabia - Tutti gli infortunati che torneranno in campo nel rush finale


La Juve Stabia potrà contare su calciatori importanti, precedentemente infortunati, in vista della ripresa della stagione calcistica

pavidas

Attesa trepidante per il ritorno in campo della Juve Stabia. Il 20 giugno, data individuata dal vertice Governo-Figc per la ripresa del torneo di Serie B, è ormai prossimo. I club di cadetteria si preparano, dunque, a portare a termine la stagione calcistica, disputando regolarmente le ultime dieci giornate di campionato. Si giocherà in piena estate e senza pubblico sugli spalti: un duplice fattore che sicuramente potrà influenzare le prestazioni e il cammino delle squadre di B verso i rispettivi obiettivi stagionali. L’intento delle Vespe, attualmente a quattro punti dalla zona playout, è quello di raggiungere la matematica salvezza il più presto possibile. Dopo tre mesi di stop, sarà determinante recuperare un’adeguata condizione atletica, nonché le giuste motivazioni per raggiungere gli obiettivi prefissati: ai gialloblè si chiede l’ennesima prova di forza e un approccio positivo alle restanti partite di campionato.

La Juve Stabia, a partire dal 20 giugno, potrà contare anche su pedine importanti che finora sono state tormentate da infortuni di lunga data, o comunque da problemi fisici di vario genere. In particolare, si attende il ritorno in campo, e il contestuale esordio in Serie B con le Vespe, del capitano Alessandro Mastalli. Infortunatosi durante la preparazione estiva, con la rottura del legamento crociato anteriore, il centrocampista gialloblé non è mai più tornato a disposizione di mister Fabio Caserta. Tuttavia, Mastalli ha potuto sfruttare questi mesi di stop per recuperare le forze e farsi trovare pronto in vista della ripresa della stagione calcistica.


La miglior condizione, ovviamente, è ancora lontana: ma la Juve Stabia ha un’arma in più per affrontare il finale di stagione. Le Vespe attendono di riabbracciare anche Salvatore Elia. Appena venti minuti disputati il 13 dicembre nella vittoria del Bentegodi contro il Chievo Verona e sette minuti disputati contro il Crotone il 15 febbraio, poi il nulla. L’esterno offensivo ha sofferto di guai fisici che ne hanno frenato l’ascesa e ridotto drasticamente il minutaggio in questa seconda parte di stagione. Tuttavia, il jolly delle Vespe mira a superare definitivamente i problemi degli ultimi mesi, per tornare a pieno regime a disposizione di mister Caserta.

La pausa imposta dall’emergenza coronavirus potrebbe consegnare alle Vespe altri due calciatori rigenerati dal punto di vista fisico: Karamoko Cissé e Simone Calvano. L’attaccante ex Verona è fermo ai box dallo scorso 18 gennaio, salvo i trenta minuti giocati al Menti contro il Trapani, a causa di una fastidiosa pubalgia. L’obiettivo è quello di recuperarlo definitivamente per il 20 giugno. Il finale di campionato sarà insidioso e fitto di date e il guineano rappresenta sicuramente una pedina fondamentale per far rifiatare bomber Francesco Forte. Calvano, operatosi al ginocchio lo scorso dicembre, ha già fatto ritorno in campo nell’ultima partita disputata dalla Juve Stabia contro lo Spezia. Il riposo forzato, tuttavia, ha consentito al centrocampista di recuperare appieno dall’infortunio. La Juve Stabia potrà contare anche su di lui per un finale di stagione da vivere tutto d’un fiato.



Juve Stabia - Tutti gli infortunati che torneranno in campo nel rush finale

lunedì 1 giugno 2020 - 12:52 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO