martedì 11 dicembre 2018 - Aggiornato alle 20:30
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Juve Stabia

Juve Stabia - Simeri, 10 reti e lode. Salvezza ad un passo


L’attaccante classe 93’ è stato il protagonista della gara vinta con goleada sull’Akragas. Potrebbe rivelarsi l’asso nella manica di Caserta in vista della prossima sfida contro il Rende.

pavidas

Non c’è storia. Le vespe conquistano una vittoria da record. I ragazzi di Caserta hanno asfaltato l’Akragas con 7 reti a 0 tra la gioia e lo stupore del pubblico di casa. Non si aveva il piacere di assistere ad un esito del genere dai tempi della serie D. L’ultima sfida terminata con un tale numero di reti risalirebbe al campionato dilettanti 2002/03, quando la società gialloblù portava il nome di Comprensorio Stabia, dopo aver acquistato il titolo del Nola Calcio. Secondo quanto raccontato da alcuni tifosi, la formazione campana si impose con lo stesso numero di reti sul Belpasso Calcio. Due anni fa, invece, la compagine guidata da mister Zavettieri superò il Martina Franca per 6 reti a 0. I gol segnati domenica al Menti, dinanzi ad un numero molto ristretto di tifosi (circa 140 paganti) hanno portato la firma del capitano Mastalli, del bomber Paponi, del brasiliano Strefezza e del numero nove Simeri, che con la sua tripletta ha messo a ferro e fuoco la difesa agrigentina. Si tratta della decima rete stagionale in maglia gialloblù per l’attaccante classe 93’. L’obiettivo primario è stato ipotecato: la salvezza è ormai alle porte, nonostante non sia ancora matematica. Una prestazione da dieci e lode per l’ex Novara che potrebbe rivelarsi un asso nella manica in vista del prossimo match contro il Rende. I calabresi sono reduci dalla pesante sconfitta contro la Paganese.


I biancorossi, apparsi inesistenti in campo, hanno consegnato agli azzurrostellati tre punti preziosi, che hanno portato la firma Cuppone e Scarpa. Ora la loro posizione in zona play-off comincia a traballare. «L’obiettivo ora è rimanere in zona play-off,ma, per farlo, dobbiamo ritrovare la cattiveria giusta di una volta, tirando fuori il carattere –ha affermato con amarezza il tecnico Bruno Trocini nel post partita ai microfoni di tuttomercatoweb-. C’è poco da commentare. Evidentemente, in seguito alla vittoria di due settimane fa a Catanzaro, che ci ha condotti al quarto posto, ci siamo un po’ montati la testa e abbiamo perso la cattiveria giusta, che ci aveva finora contraddistinti. Dispiace comunque per la prestazione non all'altezza e di questo voglio scusarmi soprattutto con i 50 tifosi accorsi da Rende». La squadra di Castellammare deve quindi aspettarsi un avversario molto motivato, un ostacolo ben più difficile dell'Akragas. Come infatti affermato da mister Caserta, anche se, al di là del risultato, la vittoria sulla formazione siciliana è stata frutto dell’ottima prestazione e del lavoro costante dei gialloblù, bisognerà dare continuità ai risultati e dimostrare a tutti di essere all’altezza di traguardi ben più impegnativi, come l’accesso ai play-off.


martedì 13 marzo 2018 - 07:45 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese