sabato 22 febbraio 2020 - Aggiornato alle 07:12
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Juve Stabia

Juve Stabia - Intesa perfetta Fazio-Troest, la difesa è un bunker


Quella della Juve Stabia è una difesa bunker: nessun gol subito nelle ultime tre gare al Menti. La coppia centrale Fazio-Troest sugli scudi

pavidas
   Ph Juve Stabia (Antonio Gargiulo)

La Juve Stabia numeri alla mano, a partire dalla vittoria in trasferta contro il Trapani, è al momento una delle migliori squadre del campionato cadetto. Da quel 5 ottobre, momento della svolta, le Vespe hanno intrapreso un ruolino di marcia a dir poco impressionante. Addirittura, hanno conquistato ben 13 punti nelle ultime cinque giornate di campionato, vincendo contro avversari ostici e di categoria superiore come Chievo Verona ed Empoli. Un piccolo miracolo, il cui principale artefice è stato mister Fabio Caserta, che ha proiettato i gialloblè a ridosso della zona play-off e a distanza di sicurezza dai bassifondi della classifica. Anche i più scettici, insomma, si sono dovuti ricredere sulla forza e sulle potenzialità della squadra stabiese. La trasferta di Pisa, ora, fa meno paura. Le Vespe hanno dimostrato di potersela giocare a viso aperto contro chiunque.

La Juve Stabia, in particolare, può contare su un organico di qualità composto da calciatori dotati, innanzitutto, di grande spessore umano, come più volte sottolineato dal tecnico gialloblé in conferenza stampa. Viste le palesi difficoltà di inizio campionato, molti di loro, toccati nell’orgoglio, sono riusciti ad invertire la rotta, affermandosi alla stregua di pedine fondamentali e come protagonisti indiscussi degli ultimi successi della squadra stabiese. Un’evoluzione in positivo che ha impressionato tifosi e addetti ai lavori.


Su tutti è da menzionare il difensore, ex Ternana, Pasquale Fazio: da oggetto misterioso a muro difensivo in pochi mesi. Titolare nelle ultime quattro partite di campionato, a causa delle assenze per infortunio di Denis Tonucci e di Nicholas Allievi, ha formato assieme a Magnus Troest una cerniera centrale di tutto rispetto, pur giocando in una posizione diversa da quella abituale. Motivo principale per cui è passata in secondo piano l’esigenza di intervenire sul mercato per l’acquisto di un nuovo difensore centrale. Simbolo, insomma, di una Juve Stabia che non si arrende alle prime difficoltà e di una rinascita collettiva in grado di proiettare le Vespe verso le zone alte della classifica.

Quella della Juve Stabia è, ad oggi, una difesa bunker. Nelle prime cinque giornate di campionato le Vespe avevano subito addirittura undici gol, cinque in casa contro l’Ascoli. Nelle ultime cinque uscite stagionali, invece, i gialloblé hanno subito appena tre gol, due nella vittoria in trasferta contro il Chievo Verona. Addirittura, nessun gol subito nelle ultime tre sfide, che hanno prodotto altrettante vittorie, giocate al Romeo Menti contro Venezia, Cosenza ed Empoli. Una solidità difensiva, tanto ricercata da mister Fabio Caserta, che ha posto le basi per la rinascita della squadra stabiese.



Juve Stabia - Intesa perfetta Fazio-Troest, la difesa è un bunker

mercoledì 22 gennaio 2020 - 19:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO