giovedì 21 febbraio 2019 - Aggiornato alle 08:30
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Juve Stabia

Juve Stabia - Catanzaro: Curiosità e probabili formazioni. Luci al Menti, le vespe sognano il sold-out


I gialloblù affronteranno tra le mura amiche le aquile del nemico storico Auteri in una serata dalle mille emozioni

pavidas
   La torcida gialloblù

Luci al Romeo Menti, la Juve Stabia lustra il pungiglione in vista del big-match di questa sera. Tra le mura amiche, alle ore 20.30, le vespe affronteranno il Catanzaro in quello che si annuncia uno scontro determinante soprattutto per gli ospiti in ottica primato. Mister Caserta dovrebbe confermare il consueto 4-3-3 con Branduani tra i pali. In difesa Marzorati farà coppia con Troest con Vitiello terzino destro e Allievi sulla corsia mancina. Lungo la mediana capitan Mastalli affiancherà Calò e Carlini alle spalle del tridente che avrà in Canotto l’ala sinistra con Melara, favorito nel ballottaggio con Torromino, sull’altro fronte. Paponi sarà la punta centrale. Match odierno che per dinamiche di classifica riporta alla mente il duello vinto dai gialloblù all’epoca condotti da Massimo Rastelli durante il campionato di Seconda divisione 2009/10 con Ottobre che decise la gara del Menti ribadendo in rete una corta respinta di Vono. E, neanche a dirlo, sulla panchina giallorossa sedeva anche all’epoca Gaetano Auteri, autentico nemico numero uno dei gialloblù da quel campionato in poi anche alla luce delle sue esperienze con Nocerina e Benevento. In tutto sono 12 i confronti alle falde del Faito con 5 vittorie della Juve Stabia, altrettanti pareggi e 2 blitz ospiti. Il successo più recente porta la firma di Nicastro al 94’ durante l’annata 2014/15, mentre il confronto dello scorso torneo è terminato 1-1 con una autorete di Zanini a portare in vantaggio i padroni di casa e un lampo di Letizia nel finale a ristabilire la parità.


 Tanti gli ex, a partire dal “Baronetto di Posillipo” Gianni Improta, fresco di ritorno nell'organigramma societario stabiese e storico calciatore prima e dirigente poi del Catanzaro. In difesa vi è un fedelissimo di Auteri sin dai tempi della Nocerina, quel Figliomeni alle falde del Faito durante la stagione 2012/13, mentre in avanti desta non poche preoccupazioni la presenza di Mamadou Yaye Kanoute, esterno che a Castellammare fece benissimo due tornei or sono. Un acquisto non certo casuale dato che in cabina di regia vi è Pasquale Logiudice, ds molto apprezzato dalla tifoseria campana. Meno scalpore destano di contro il passato gialloblù di Carlo De Risio, Carneade in via Cosenza, e quello giallorosso di Ciro Ferrara. A proposito di panchine, Auteri è stato il primo allenatore tra i professionisti di Fabio Caserta quando, 18 campionati fa, erano stati entrambi arruolati dall'Igea Virtus. Per l’occasione il Romeo Menti, prossimo al sold-out, riaprirà il settore Distinti, sin qui spesso riservato alle scuole calcio ed alle scuole locali. Arbitrerà il signor Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta coadiuvato dagli assistenti Antonio Catamo di Saronno e Roberto Avalos di Legnano. Vespe contro aquile, alle falde del Faito sarà sfida per chi volerà verso in vetta il prossimo maggio.

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Vitiello, Marzorati, Troest, Allievi, Mastalli, Calò, Carlini, Melara, Paponi, Canotto. All.: Fabio Caserta.


news Juve Stabia - Catanzaro: Indovina il Minuto del primo gol delle vespe e vinci un dolce premio

mercoledì 13 febbraio 2019 - 08:44 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese