lunedì 18 novembre 2019 - Aggiornato alle 08:55
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Juve Stabia

Juve Stabia - Caserta scruta l'orizzonte. «Campionato difficile come tutti gli anni. Mercato? Manca ancora qualcosa». Apprensione Mastalli, il capitano si ferma


Intanto le vespe rispediscono al mittente le accuse che accostano ancora Fabio Petroni alla proprietà gialloblù

pavidas

La Juve Stabia scruta l’orizzonte. Mister Fabio Caserta guarda al campionato con la consapevolezza di trovarsi al cospetto di una competizione che si annuncia a dir poco complessa per una formazione neopromossa. «Sarà un torneo difficile come tutti gli anni – ha spiegato il trainer gialloblù ai microfoni di seriebnews.com –, sulla carta vi sono club superiori agli altri che lotteranno sino alla fine per la vittoria. La Juve Stabia dovrà sudare per ottenere i punti necessari per mantenere la categoria, per noi è questo l’obiettivo fondamentale. Ad oggi l’organico non è completo, manca ancora qualcosa. Sicuramente la società e il ds Polito troveranno calciatori funzionali e adatti al nostro gioco. Il tempo è dalla nostra parte». D’obbligo un riferimento alla campagna abbonamenti che in queste ore ha superato la soglia delle 2.500 tessere sottoscritte e che vanta un nome eccellente tra gli aderenti alla campagna “Baciami Ancora”. «L’abbonamento da parte di Fabio Quagliarella rappresenta un gesto che ci ha fatto molto piacere, parliamo di un calciatore che deve continuare a fare ciò che sta facendo divertendosi e portando in alto il nome di Castellammare. Speriamo che il suo sia stato un ulteriore segnale dato alla piazza e che possa contribuire a far crescere l’entusiasmo intorno alla Juve Stabia».


Intanto la società ha rispedito al mittente le accuse di chi voleva attualmente le mani di Fabio Petroni sulle vespe e sul Trapani. “La società Juve Stabia agisce ed ha agito sempre nel pieno rispetto della normativa di riferimento come accertato dagli Organi Federali preposti. Il signor Fabio Petroni – si legge nel comunicato –, ha detenuto indirettamente, fino al mese di maggio 2019, quote di minoranza della società Juve Stabia attraverso la Capri Stabia Partecipazioni. Alla luce di quanto esposto, d’altronde facilmente verificabile consultando i pubblici registri, la società Juve Stabia smentisce categoricamente le notizie riportate in quanto inesatte e assolutamente infondate”. Attualmente, d’altronde, le quote societarie sono equamente divise al 50% tra i soci Andrea Langella e Francesco Manniello, ambedue alacremente al lavoro per far grandi le vespe. Se sul piano dirigenziale regna la serenità anche grazie alla partnership con il nuovo main sponsor Spada Roma, su quello tattico a governare è l'apprensione per le sorti di capitan Mastalli, fermatosi durante l'allenamento. Gli esami per il capitano hanno evidenziato un trauma distorsivo del ginocchio, da valutare i tempi di recupero.



Juve Stabia - Caserta scruta l'orizzonte. «Campionato difficile come tutti gli anni. Mercato? Manca ancora qualcosa». Apprensione Mastalli, il capitano si ferma

giovedì 8 agosto 2019 - 00:07 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO