martedì 17 ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:42
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Juve Stabia

Juve Stabia - Caserta: «L'obiettivo primario è la salvezza. Il mio goal più bello? Il 2-2 con la Nocerina»

Il tecnico: «Mi rivedo in Mastalli e in Berardi. I tifosi? Spero di ritornare al più presto al Menti che è il nostro fortino».

pavidas

«Non siamo il Barcellona o il Real Madrid ma dobbiamo fare della corsa il nostro punto di forza». Cosi Fabio Caserta ha esordito nell'intervista fattagli virtualmente dai tifosi nel primo appuntamento dell' iniziativa #30minuticonlevespe - «Il modulo è relativo, l'importante è l'atteggiamento e la voglia con cui si scende in campo. Difesa a 3 o a 4 non fa differenza, noi non giochiamo con un modulo fisso ma abbiamo bisogno di trovare più soluzioni per adattarci meglio anche al gioco dei nostri avversari, partita per partita, e cercare di affrontare senza troppe difficoltà un campionato importante e anche molto lungo – ha continuato il trainer - Questa squadra se gioca con la stessa cattiveria e concentrazione di Pagani può dare fastidio a tutti e disputare una buona stagione».
Nel match di sabato scorso contro la Paganese, la Juve Stabia ha conquistato la sua prima vittoria stagionale, allontanandosi dalle sabbie mobili dei playout: «La vittoria nel derby, sicuramente, ti dà morale e ti fa lavorare con più serenità ma, come abbiamo archiviato il secondo tempo contro il Trapani, dobbiamo accantonare anche questo risultato e pensare alla prossima sfida con il Fondi. Bisogna lavorare sodo per migliorare in tutte le cose che si fanno e colmare alcune lacune tecniche che ancora esistono – ha asserito il mister gialloblu - per questo ho bisogno di avere a disposizione tutti i ragazzi, compresi quelli del settore giovanile. Tutti i miei calciatori sono importanti e anche chi non parte titolare, ma subentra a partita in corso, deve farsi trovare pronto e dare il massimo. Quello che conta per me è il gruppo».
Caserta, in 1800 secondi, ha spaziato su diversi argomenti ritornando con la mente a quando era lui a calcare l'erbetta con i tacchetti. «Dell'attuale rosa, mi rivedo in Mastalli che è il prototipo del calciatore vero – ha affermato- Non solo la domenica o durante i match ma anche durante la settimana si allena sempre al massimo senza perdere mai la concentrazione e non c'è cosa più bella per un allenatore.


Io, però, sono nato trequartista e credo che Berardi si avvicini di più a questa mia caratteristica».
Il goal più bello in carriera? «Quello che mi porto dentro è il goal fatto con la casacca del Catania nel derby con il Palermo, ma altrettanto bella è stata la rete segnata nel match della Juve Stabia contro il Cittadella. Quello importante veramente, per come è arrivato, però è il 2-2 contro la Nocerina che ci permise di portare punti pesanti a casa».
Da calciatore ad allenatore...«L'idea di allenare mi è sempre piaciuta anche se comporta maggiori responsabilità rispetto all'essere calciatore perchè devi cercare di amalgare, soprattutto mentalemnte, un intero gruppo portandolo a lottare per lo stesso obiettivo. Ho avuto la fortuna di lavorare con diversi allenatori che, a modo loro, mi hanno insegnato tanto e quindi cerco di prendere il meglio da ognuno di essi per poi trasmetterlo ai calciatori che ho in squadra».
Nelle battute finali, inoltre, il tecnico della squadra stabiese si è soffermato sulla questione “stadio”, che sta costringendo le Vespe ad allenarsi allo Stadio Comunale di Casola e a giocare le gare in casa al “Pinto” di Caserta, almeno fino alla gara con il Rende del 28 Ottobre. «Lo stadio per noi è fondamentale e non giocare in casa ci crea diversi problemi – ha dichiarato - Non avere il nostro pubblico e la tifoseria qua a Castellammare sicuramente ci penalizza su diversi punti di vista, perchè la loro spinta ha sempre influito sugli avversari. Spero di ritornare al più presto al Menti, il nostro fortino».


venerdì 29 settembre 2017 - 07:44 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO