venerdì 19 aprile 2019 - Aggiornato alle 20:28
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Juve Stabia

Catania - Juve Stabia: Curiosità e probabili formazioni. Al Massimino in palio una fetta di serie B


Big-match dalle mille emozioni tra gli etnei obbligati a vincere e le vespe chiamate a rintuzzare gli attacchi del Trapani

pavidas
   La torcida gialloblù

Un match d’altri tempi. I circa ventimila tifosi attesi allo stadio Massimino alle ore 14.30 donano un sapore etico al big-match che opporrà la capolista Juve Stabia ai padroni di casa del Catania obbligati a vincere per anche solo sperare di tornare in corsa per la promozione diretta. Mister Caserta dovrebbe confermare il consueto 4-3-3 con Branduani tra i pali. In difesa il rientrante Marzorati dovrebbe riprendere il proprio posto accanto a Troest con Vitiello terzino destro e Germoni sulla corsia mancina. Non dovesse farcela l'ex Palermo, il suo posto sarà nuovamente di Schiavi. Lungo la mediana spazio a capitan Mastalli a supporto di Carlini e Calò alle spalle del tridente che dovrebbe avere in Torromino l’ala sinistra con Canotto sul fronte opposto e Paponi punta centrale. Match incandescente in cui le vespe dovranno far coesistere il desiderio di tornare al successo dopo i pareggi con Casertana e Cavese con la consapevolezza che uscire imbattuti dal Massimino rappresenta la necessità primaria. Eloquenti sono in tal senso i precedenti che narrano di 5 ko e 3 pareggi in una Catania sin qui tabù per una Juve Stabia che lo scorso anno impattò 0-0 tra le polemiche consegnando di fatto la promozione al Lecce. Ex saranno due calciatori legati ad altrettante cocenti delusioni per il club della città delle acque.


Tra i pali vi sarà Matteo Pisseri, portiere agli ordini di Pancaro e Savini durante la stagione 2014/15 terminata con la dolorosa eliminazione di Bassano, mentre tra i difensori figura Simone Ciancio, in rosa durante l’annus horribilis 2013/14 culminato con la retrocessione in Prima divisione. Sul fronte gialloblù sarà una gara altamente suggestiva per mister Fabio Caserta, sceso in campo 96 volte tra il 2004 ed il 2007 collezionando con indosso la divisa sicula 7 marcature in serie B e 6 in A. Triennio etneo condiviso con il ds Ciro Polito, la cui permanenza catanese è proseguita sino al 2009 con di mezzo la parentesi Pescara. Di gran lunga meno rilevanti i trascorsi siculi di Mezavilla, impegnato in appena 6 occasioni nel 2005. Sarà derby a casa Mastalli, con papà Ennio tuttora amatissimo dai tifosi rossazzurri per il contributo offerto tra il 1982 e 1985 con annessa promozione in serie A. Nella bolgia del Massimino arbitrerà il signor Simone Sozza della sezione di Seregno coadiuvato dagli assistenti Alessio Saccenti di Modena e Marco Trinchieri di Modena. Vespe contro elefantini, che il duello abbia inizio.

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Vitiello, Marzorati, Troest, Germoni, Mastalli, Calò, Carlini, Canotto, Paponi, Torromino. All.: Fabio Caserta.


news Catania - Juve Stabia - Indovina il minuto del primo gol delle vespe e vinci un dolce premio

domenica 17 marzo 2019 - 08:35 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese