venerdì 19 aprile 2019 - Aggiornato alle 20:28
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Juve Stabia

Catania - Juve Stabia 1-0. Caserta: «Catania, piazza importante. Il campionato? Si lotterà fino alla fine»


«Campionato equilibrato. Era rigore? Non sembrava così.» L’entusiasmo di Novellino: «Il pubblico ci ha trascinati alla vittoria. Continuiamo a lavorare su questa strada.»

pavidas
   (Foto Catania Calcio)

La Juve Stabia subisce la prima sconfitta del campionato. Al Catania è bastato un penalty per aggiudicarsi la preziosissima vittoria contro la prima della classe. Si comincia con un primo tempo targato rossazzurro: i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad un calcio di rigore messo a segno da Lodi, ma la decisione del direttore di gara ha lasciato molto perplessa la panchina gialloblù. Gli etnei sfiorano persino il gol del raddoppio, ma le vespe dimostrano di esserci e si rendono pericolose con Canotto sulla fascia. Nella ripresa tutta la Juve Stabia si riversa in avanti con Carlini e riesce a gestire bene gli attacchi degli etnei, ma non riesce a concludere in porta. Sconfitta piena di rimpianti, non solo visto il buon gioco offerto dai campani, ma considerata anche la sconfitta del Trapani a Brindisi che avrebbe dato la possibilità ai gialloblù di allungare il passo verso la promozione.

«Catania mi ha fatto crescere dal punto di vista umano e non l’ho dimenticherò mai –ammette Fabio Caserta al termine dell’incontro-. Ho dato qualcosa anche io in cambio e  sono molto contento quando ritorno qui in questa piazza, che è rimasta per me importante. Capisco la rabbia dei tifosi per il mio passaggio a Palermo, però dopo 14 anni mi sarebbe piaciuto essere ricordato come colui che ha fatto tanto per questa squadra. I risultati? Guardo solo la mia squadra. È un campionato molto equilibrato. Nel girone di andata abbiamo fatto un lavoro eccezionale. A mio avviso stiamo facendo un campionato che negli ultimi anni non c’è stato. Anche la prossima sarà difficile ed è la dimostrazione che il campionato è difficile per tutte le squadre. Lo stesso vale per coloro che vanno nei play-off. A mio avviso il Catania non è mai uscito dalla lotta al primo posto. Due settimana fa l’hanno data per spacciata, ma non è mai uscita dal gioco.


Sarà una lotta fino alla fine. Marchese? Giovanni è una persona eccezionale. Un ragazzo che si allena sempre al massimo è da ammirare. L’attaccamento che ha dimostrato a questa maglia è da ammirare. Il rigore? A me non è sembrato ci fosse, ma lo devo rivedere. Nelle ultime partite gli episodi ci hanno condizionato un po’. Dopo il calcio di rigore abbiamo dimostrato di non avere paura e di voler fare la partita. Non era facile giocare contro una squadra e contro un pubblico così. Quest’ultimo deve restare vicino a questa squadra e vedere uno stadio così pieno non è facile in serie C. »

«Devo ringraziare il pubblico che ci ha caricato a mille –afferma mister Walter Novellino con entusiasmo-. Sapevamo delle difficoltà che si potevano creare oggi, ma la squadra ha risposto bene. Abbiamo incontrato un’avversaria che merita di essere prima. Il Catania invece ha ritrovato la sua autostima e sta riuscendo ad ottenere ottimi risultati. Ma  ha sofferto nel primo tempo a causa della difesa a tre dietro, perché perdevamo le mezze misure. Con quattro difensori le linee esterne erano meno lunghe e la squadra si è più compattata. Giovanni è un ragazzo che aiuta il reparto ed è stato molto utile anche oggi. Ma avevo bisogno di cambiare e i cambi hanno risposto bene. Su di lui punto molto. Non dimentichiamo che oggi hanno giocato quattro under e quando si è giovani c’è molto da migliorare. E come seconda punta devo dire che ha giocato molto bene. Ho molto rispetto per tutti. Sono campano dopotutto. Ora cercheremo di stare al passo e staremo a vedere cosa ci diranno le sorti del campionato. La gente si porta allo stadio grazie ai risultati. Conosco bene il pubblico di Catania e so quando risponde presente.»


domenica 17 marzo 2019 - 17:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese