sabato 25 maggio 2019 - Aggiornato alle 11:12
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Pompei/Castellammare - Vendevano auto rubate, l'inchiesta non si ferma: è caccia ai complici


I carabinieri della stazione di Pompei continuano l'indagine. I quattro fermati ieri potevano contare sull'aiuto dei complici

pavidas

Rubavano le auto, le smontavano e poi le rivendevano online ad ignari acquirenti. Ma a gestire l'intera organizzazione, secondo le forze dell'ordine, non erano solo in quattro. E' caccia ai complici della banda attiva fra Pompei e Castellammare smantellata nella giornata di ieri dai carabinieri della città mariana. Il giro di affari era troppo grande per essere esclusiva di quattro giovani, tre stabiesi e uno pompeiano. L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, continua senza sosta con la speranza di identificare eventuali complici che hanno aiutato nel corso dei mesi i gestori dell'organizzazione a piazzare le auto rubate. Due dei fermati hanno ricevuto il divieto di dimora in Campania, i restanti invece sono finiti in carcere con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione e riciclaggio di auto rubate e truffa ai danni di ignari acquirenti delle autovetture reimmesse sul mercato.




Secondo quanto accertato dai militari che si sono serviti delle intercettazioni telefoniche, la banda delle auto rubate era attiva fra Castellammare e Pompei. I quattro rubavano le auto, smontavano alcuni pezzi e poi le rivendevano online con annunci pubblicati sui maggiori siti di vendita. Ignari acquirenti, convinti dal prezzo vantaggioso, acquistavano così le vetture non conoscendo però la provenienza. E' nel passaggio fra il furto e la successiva vendita che i quattro probabilmente si servivano dell'aiuto dei complici che probabilmente indirizzavano la vendita online. I carabinieri sono comunque ancora a lavoro per ricostruire l'intero sistema e consegnare alla giustizia eventuali truffatori. Le indagini sono tutt'altro che concluse.


news Pompei - Vendevano auto rubate, in 4 finiscono in manette

giovedì 16 maggio 2019 - 14:52 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese