martedì 18 dicembre 2018 - Aggiornato alle 19:44
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cronaca

Castellammare - Invasione di zanzare al San Leonardo. «Mio figlio straziato da questi insetti»


La denuncia di una mamma: «Farò una denuncia». Problema che affligge anche molti edifici privati della zona. «Colpa dei lavori alla stazione Circum».

pavidas

Pazienti ancora alle prese con le zanzare all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Dopo le tante denunce fatte nelle scorse settimane dai sindacati circa la presenza dei fastidiosissimi insetti nei reparti di chirurgia e pronto soccorso, questa volta sono direttamente gli utenti del nosocomio stabiese a farsi sentire sulla questione.

«Una situazione al limite … da chiudere proprio» denuncia a StabiaChannel.it una mamma il cui figlio è ricoverato al reparto pediatria del San Leonardo. «Stamattina parlerò con il primario...ma credetemi è un luogo non idoneo al ricovero. Mio figlio di 3 anni stanotte sembrava un maiale mangiato dalle mosche, ho trascorso la notte ad ammazzare zanzare. Di sicuro farò una denuncia».

Una situazione grave che affligge anche altri reparti dell’ospedale stabiese e che potrebbe portare anche a seri problemi di salute per i pazienti. E dire che il 6 settembre scoro il Comune aveva disposto una disinfestazione. Un trattamento di bonifica programmato per l’eliminazione di mosche, zanzare ed altri insetti effettuato a tarda sera e che avrebbe dovuto risolvere il problema non solo all’ospedale, ma in tutta la città dove il fenomeno quest’estate è stato veramente intenso. Ma, a quanto pare, i risultati non sono stati quelli sperati.




Stamattina la povera mamma ha riferito i disagi e la preoccupazione al primario che, ci racconta la donna, «sostiene che le sue richieste alla direzione sanitaria sono rimaste inascoltate».

«I pazienti si trovano a combattere, oltre che con la loro patologia, anche con le zanzare e le relative punture» ci aveva raccontato Antonio Cascone, Segretario territoriale FSI Usae Napoli, il 12 agosto scorso.

A lamentare l’elevata presenza di zanzare negli ultimi giorni sono anche i residenti degli edifici posti immediatamente a ridosso dell’ospedale. «Nel tardo pomeriggio è praticamente impossibile stare all’esterno del palazzo – racconta un abitante di via D’Annunzio - Così come è impossibile per i nostri figli stare giù in cortile a giocare. Ci si ritrova in pochi minuti assaliti dalle zanzare, con braccia e gambe ricoperti da punture. Una situazione impossibile e grave. Bisogna provvedere e trovare una soluzione definitiva. Trovare la causa che permette una tale proliferazione ed eliminarla».

Secondo alcuni l’elevato numero di zanzare in zona sarebbe dovuto ai lavori per la realizzazione della nuova stazione della Circumvesuviana. Nell’area di cantiere, infatti, ci sarebbero diverse cisterne d’acqua divenute strumento di riproduzione per questi insetti.


news 4/9 - Giovedì giornata di disinfestazione contro mosche, zanzare ed altri insetti

news 12/8 - San Leonardo, «pronto soccorso invaso dalle zanzare»

martedì 18 settembre 2018 - 12:34 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese