Cronaca
shareCONDIVIDI

Castellammare - Giù i ruderi a Santa Caterina, il Comune stanzia 146mila euro

Si punta a liberare diversi spazi nel centro antico stabiese che finalmente prova ad abbandonare le situazioni di pericolo e degrado.

tempo di lettura: 1 min
di Gennaro Esposito
18/05/2021 17:01:31

Immagine di repertorio non associata alla notizia

146mila euro per abbattere un palazzo pericolante in via Santa Caterina a Castellammare di Stabia. Il Comune ha deciso di stanziare una cifra imponente per eliminare un rudere che da anni versa in stato di abbandono e degrado. Nelle prossime settimane Palazzo Farnese individuerà una ditta che si occuperà della demolizione e che si aggiudicherà la gara d'appalto. Al bando parteciperanno tre società altamente specializzate che saranno invitate direttamente dagli uffici di Castellammare. Così facendo il Comune punta a liberare diversi spazi nel centro antico stabiese che finalmente prova ad abbandonare le situazioni di pericolo e degrado. I palazzi da demolire e ormai del tutto disabitati sono diversi e infatti non si esclude che l'eliminazione dello stabile di via Santa Caterina possa inaugurare una nuova stagione che potrebbe portare in primis alla messa in sicurezza del centro antico e allo stesso tempo al definitivo rilancio.

Video
play button

Piano scuola estate 2021. Un ponte per il nuovo inizio

Piano scuola estate 2021, recupero della socialità scolastica ed orientamento, in vista del nuovo anno. Ne parliamo con Gaetano Gallinari dirigente Scuola Karol Wojtyła, Maria Romano Assessore Alla Pubblica Istruzione, Tonino Scala Conigliere Comunale e Aldo Esposito esperto di Diritto Scolastico.

18/06/2021
share
play button

Torre del Greco - De Luca in vista al pronto soccorso dell'ospedale Maresca

16/06/2021
share
play button

Castellammare - Omicidio Scelzo, carabinieri arrestano 2 persone

15/06/2021
share
play button

Castellammare - Alla Di Capua arriva il nuovo tedoforo

09/06/2021
share
Tutti i video >
Cronaca







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici