venerdì 24 maggio 2019 - Aggiornato alle 20:18
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cronaca

Castellammare - Discarica davanti alla scuola, continua lo scempio in una zona frequentata da migliaia di studenti


Auto in sosta selvaggia e marciapiedi ricoperti di deiezioni canine completano uno scenario da incubo.

pavidas

Rifiuti abbandonati sui marciapiedi. Ormai è pratica quotidiana a Castellammare di Stabia quella di disfarsi di pezzi igienici, vecchia mobilia e pneumatici usati lungo le strade della città, anche in pieno centro abitato e davanti alle scuole. A nulla valgono gli appelli di associazioni, politici e della stessa ditta che si occupa della gestione dei rifiuti a Castellammare: gli incivili continuano nella loro azione di sporcare e rendere invivibile la loro città.

Questa mattina solo l’ultimo episodio di abbandono di rifiuti, in una zona spesso al centro di tali situazioni. Siamo in via D’Annunzio, marciapiede ormai noto per essere luogo di discarica abusiva e area di sosta per le vetture. Ad essere stati lasciati in strada sono stati un lavandino, un pneumatico, un’anta di un armadio, una struttura in ferro e cartoni vari. Non manca proprio nulla.

Una zona presa di mira dagli incivili e dagli automobilisti indisciplinati perché mai presidiata se non da telecamera di sicurezza che chissà arrivano ad individuare a multare chi si rende responsabile di simili reati.




Ma non è tutto. Oltre alla sosta selvaggia che già abbiamo più volte raccontato tutto intorno a piazzetta Bonifacio, proprio all’incrocio tra via D’Annunzio e via Einaudi, proprio i marciapiedi di quest’ultima strada fanno segnalare un altro scempio che si consuma da anni. Parliamo delle deiezioni canine. Ebbene, risulta ormai praticamente impossibile utilizzare il marciapiede confinante con la scuola Bonito-Cosenza perché letteralmente ricoperto dagli escrementi. Uno scenario nauseabondo a cui non sembra esserci rimedio. Anche in questo caso si parla di azioni di gente incivile che lascia a terra i bisogni dei propri amici a 4 zampe.

Crediamo si sia raggiunto veramente il limite del sopportabile, e sarebbe bene che qualcuno prendesse dei seri provvedimenti.


venerdì 15 marzo 2019 - 10:19 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese