Brevi
shareCONDIVIDI

Ottenere un prestito online, perché no?

tempo di lettura: 3 min
13/01/2022 12:54:32

Una spesa imprevista, magari quel dente che, accidenti, ha scelto di rompersi proprio durante le feste, dopo aver gustato l'ultimo boccone di panettone. Oppure la cara vecchia automobile che ha deciso che è proprio giunto il momento di andare in pensione; ancora, quei piccoli interventi in casa che ormai non possono proprio più aspettare. Insomma, l'avete capito: quando ci sono spese "importanti" ma che non è più possibile procrastinare può davvero essere un problema. Ecco perché, allora, avere la possibilità di ottenere prestiti 1000 euro fino a 10.000 può essere la spinta decisiva e una efficace valvola di sicurezza per non farci tremare e affrontare l'investimento che dobbiamo fare con un po' di serenità in più. Fino a oggi, sono state le banche gli istituti cui rivolgersi per ottenere dei prestiti, ma ora ci sono anche altre possibilità, naturalmente tutte assolutamente legali e sicure. Nelle prossime righe proveremo a spiegare meglio di cosa si tratta.

UN PRESTITO PER RISOLVERE I NOSTRI PROBLEMI

Facciamo un passo indietro. FIn da quando siamo ragazzini e i nostri genitori o gli zii (o anche gli amici) ci prestavano un oggetto o una piccola somma di denaro siamo stati abituati ad avere a che fare con la nozione del prestito, che è non a caso una delle più antiche forme di transazione economica dell'umanità. In sostanza, ci viene ceduta una somma di denaro (o un bene), con il vincolo della sua restituzione dopo un lasso di tempo concordato, e con un relativo tasso d'interesse, ovvero un plusvalore che il prestatore ottiene e che costituisce il suo guadagno.

Sono tradizionalmente le banche, ad avere messo in campo questa operazione, che i piccoli e grandi consumatori hanno utilizzato o per l'acquisto di beni di consumo, o per operazioni di ristrutturazione, per affrontare spese impreviste o semplicemente per avere a disposizione denaro contante (o anche, ahimé, per saldare eventuali debiti). Il punto, però, è che molto spesso gli interessi richiesti e la tempistica per la restituzione della somma non è particolarmente conveniente. 

Per questo motivo, da alcuni anni alle banche si sono affiancati altri operatori finanziari che effettuano prestiti a condizioni migliori per i consumatori, per esempio sfruttando la possibilità delle transazioni online, che abbattono i costi gestionali e consentono quindi l'applicazione di tassi di interesse più vantaggiosi.

L'altro vantaggio della scelta di questi operatori sta nella possibilità di ottenere anche prestiti di piccolo "taglio", dai 1.000 ai 10.000€, quindi particolarmente utili per la maggior parte delle necessità di tutti noi.

A questo punto, dovrebbe risultare chiaro perché rivolgersi a questi operatori anziché alle banche: oltre alla comodità dell'entità del prestito c'è la celerità delle operazioni. La gestione delle richieste da parte degli sportelli bancari è sempre piuttosto lenta, mentre online il tutto avviene più velocemente.

Un altro vantaggio degli operatori online è quello della presenza dei simulatori: si tratta di strumenti che, in base all'entità del prestito elaborano i dati e forniscono in brevissimo tempo l'elenco degli operatori in grado di soddisfare la nostra richiesta. Ricordiamo che le condizioni per l'ottenimento di un prestito sono piuttosto semplici: nazionalità o residenza in Italia, maggiore età e reddito stabile.

Video
play button

Castellammare - Gli studenti ricordano le vittime innocenti di mafia e terrorismo

A trattare il delicato quanto importante argomento c’erano Federico Cafiero De Raho, ex procuratore nazionale antimafia, ed il presidente della fondazione Polis Don Tonino Palmese.

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Cupptie inaugura i nuovi locali ed amplia l'offerta culinaria

24/05/2022
share
play button

Castellammare - San Catello, torna la processione del santo patrono di Stabia

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Lo storico organo della Cattedrale tornerà a suonare

09/05/2022
share
Tutti i video >


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici