StabiaChannel.it

Politica & Lavoro

Gragnano - Salvare la squadra di calcio locale, il Comune cerca soci

Il presidente Vincenzo Martone ha consegnato il titolo della società nelle mani del sindaco Paolo Cimmino.

Sindaco e amministrazione comunale impegnati per salvare il Gragnano calcio. Paolo Cimmino e la sua squadra di governo sono alla ricerca di soci interessati a rilevare il club dopo che il titolo societario è stato consegnato nelle mani del primo cittadino da parte del presidente Vincenzo Martone.

“Ci stiamo già impegnando per trovare nuovi imprenditori disposti ad investire sul calcio in città – afferma Cimmino – Quello che possiamo garantire è che il Gragnano non fallirà”. Appena pochi giorni fa la decisione choc del club gialloblù, che milita nel campionato nazionale di serie D, di consegnare il titolo nelle mani del primo cittadino. “Per quanto riguarda l’immediato – continua Cimmino – l’amministrazione comunale fa appello a tutto il mondo imprenditoriale cittadino, affinché si possa sostenere con forza il Gragnano calcio.

Allo stesso tempo, invitiamo i tifosi ad affollare gli spalti dello stadio San Michele nelle restanti gare casalinghe della squadra gialloblù, in lotta per conquistare la salvezza”. La decisione delle dimissioni, presa dal patron Martone subito dopo la gara persa con il Francavilla domenica scorsa, è dovuta alle difficoltà incontrate durante l’anno calcistico ad affrontare le varei spese di gestione. L’appello della società calcistica è stato accolto anche dal vicesindaco Alberto Vitale e da Aniello D’Auria, presidente del Consiglio comunale. “Quella del Gragnano calcio è una realtà importante – affermano – che dà lustro all’intera città. Moltiplicheremo ogni sforzo per garantire una lunga vita al club gialloblù”.


giovedì 22 febbraio 2018 - 17:40 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 20/07/2018