StabiaChannel.it

Cronaca

Gragnano - Giro di prostituzione sui social, coinvolte giovani ragazze e donne dell'est Europa

Gli incontri di sesso, con tariffe comprese tra i 30 e i 100 euro, avverrebbero in diversi luoghi della città gragnanese.

Il fenomeno della prostituzione arriva sui social. E’ quanto segnalato nei giorni scorsi da diverse persone, dopo la scoperta di giovani ragazze che, sotto falsi profili, contattano uomini alla ricerca di soldi in cambio di sesso. Il meccanismo di adescamento è tanto facile quanto ben collaudato: si comincia con scambi di emoticon, le faccine con sorrisi e cuori, per passare rapidamente a scambi di battute e complimenti con le ragazze. Subito dopo, una volta scoperte le carte, le richieste si fanno più esplicite: si va dallo scambio di foto al tariffario. Gli incontri di sesso, con tariffe comprese tra i 30 e i 100 euro, avverrebbero in diversi luoghi della città gragnanese: dalla vecchia e abbandonata stazione delle Fs alla Valle dei Mulini, senza disdegnare anche altre zone della città.

Il tutto avverrebbe soprattutto nelle ore notturne, lontano da occhi indiscreti. L’attività di prostituzione interesserebbe anche donne dell’est Europa. Non a caso, proprio negli ultimi giorni, vigili e carabinieri hanno sorpreso 6 rumene (di età compresa tra i 18 e i 25 anni) nei pressi del cimitero cittadino, intente ad adescare uomini anziani. Un giro collaudato visto che, alcuni anziani, provenivano anche da Agerola e dagli altri Comuni dei Monti Lattari.


giovedì 15 febbraio 2018 - 08:33 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 24/10/2018