StabiaChannel.it

Juve Stabia

Serie C-Girone C- Lecce sempre più capolista. Rallentano la loro corsa il Catania e il Trapani. Ritorno al successo, invece, per la Juve Stabia

Il Lecce supera il Bisceglie e allunga in classifica su Catania e Trapani, entrambi vittime di un pareggio. Conquista la sua prima vittoria del nuovo anno, invece, la Juve Stabia.

di Maria Felice Ferrara

Tranne la capolista, tutti in campo di domenica. La venticinquesima giornata di campionato, iniziata con l'anticipo di venerdi sera si è conclusa tra le 14:30 e le 16:30 dell'ultimo giorno di questo weekend, andando in archivio con diciasette goal e tre pareggi, di cui due a reti bianche.

Il Friday night ha visto scendere in campo la capolista Lecce che, dopo il Catanzaro nello scorso turno, miete un'altra vitta: il Bisceglie. I giallorossi si sbarazzano dei padroni di casa grazie alle reti nella ripresa di Torromino e Saraniti. È servito solo all'illusione del momentaneo pareggio, invece, la rete di Markic per il Bisceglie.

Si allontanano dalla vetta le due dirette inseguitrici, il Catania e il Trapani, entrambi usciti dai rispettivi incontri con una divisione della posta.
La formazione catanese, dopo essere andato in doppio svantaggio già nella mezz'ora del primo tempo, riesce a strappare un 2-2 in rimonta al Cosenza grazie ai sigilli di Barisic e Manneh.
Pareggio a reti inviolate inviolate, invece, per Casertana-Trapani, che ora deve difendersi dall'arrivo del Siracusa che, grazie alla vittoria per 1-0 in casa contro l'Akragas, dista dal terzo posto solamente due punti.
In zona playoff va registrato il ritorno alla vittoria della Juve Stabia. Le Vespe stabiesi passano in svantaggio a causa dell' autorete di Viola al 19' del primo tempo: Quaini si presenta alla battuta del secondo corner del match a favore dei rossoblu, il suo cross sfugge alla presa di Branduani ma non al petto di Viola che, sfortunatamente, insacca alle spalle del suo compagno di squadra.

 
Nel secondo tempo, il match si vivacizza e la mossa “Simeri” si rivela fortunata per Caserta e Ferrara. L'attaccante, infatti, subentrato a Viola, al 35' sfrutta al meglio un cross proveniente dalla metà campo e solo in area insacca in rete il goal del pareggio. Al 45' poi firma la doppietta personale, depositando in rete un cross di Melara. 
In ottica salvezza, importantissimo successo anche per l'altra compagine campana, la Paganese, che al Torre riesce ad avere la meglio del Matera grazie alla scarpata di Scarpa nelle battute iniziali del secondo tempo.

Fanno rumore anche il 2-0 di Monopoli-Fidelis Andria e lo 0-3 di Catanzaro-Sicula Leonzio. 0-0, invece, tra Reggina e Virtus Francavilla.

25° GIORNATA DEL GIRONE C:
Bisceglie-Lecce 1-2
Racing Fondi-Juve Stabia 1-2
Paganese-Matera 1-0
Casertana-Trapani 0-0
Reggina-Virtus Francavilla 0-0
Monopoli-Fidelis Andria 2-0
Catanzaro-Sicula Leonzio 0-3
Catania-Cosenza 2-2
Siracusa-Akragas 1-0

CLASSIFICA
Lecce 55; Catania 49; Trapani 41; Siracusa 39; Rende, Cosenza 35; Monopoli, Matera 34; Juve Stabia 33; Virtus Francavilla 32; Sicula Leonzio 29; Catanzaro 28; Bisceglie Reggina 27; Fondi, Paganese, Casertana 23; Fidelis Andria 20; Akragas 11.

PENALIZZAZIONI: Matera -2; Fidelis Andria -1; Akragas -3


lunedì 12 febbraio 2018 - 07:06 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 19/09/2018