StabiaChannel.it

Politica & Lavoro

Torre del Greco - Forza Italia chiede di poter indicare il candidato sindaco

La decisione sarà nuovamente discussa nel prossimo tavolo di confronto previsto per il 12 febbraio.

Ieri sera c’è stato un nuovo “Tavolo del Centrodestra”. All’inizio della riunione Forza Italia ha posto una questione di carattere politico con i partiti di Centrodestra, Lega e Fratelli d’Italia: in poche parole, ha chiesto di poter esprimere l’indicazione del prossimo candidato a sindaco.

Ieri sera nei locali INFAP CAMPANIA di viale Europa si è svolta la riunione del Centrodestra allargato alle liste civiche. Hanno partecipato i partiti Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, con le civiche Insieme per la Città (guidata da Alfonso Ascione), Lista civica Ora (composta dal gruppo Spierto-Brancaccio-Gentile-Guida), Forza Torre dell’ex vicesindaco Donato Capone, Torre Futura (rappresentata da Ciro Balzano e Pietro Paolo Panariello), Movimento Torrese (con Salvatore Iacomino e Francesco Lavela) e Siamo Torre (rappresentata al tavolo da Franco Cuciniello). Assente giustificato il Partito repubblicano.

Al tavolo è intervenuto nuovamente in maniera esplorativa anche l’ex consigliere comunale Ciro Piccirillo in rappresentanza di tre liste civiche: La Svolta, Terra Mia e Momento di Cambiare.

“Considerate le ultime vicissitudini geopolitiche riguardanti le nomine dei collegi di Camera e Senato – ha esordito il portavoce torrese del partito di Berlusconi, Cinzia Mirabella -, ed essendo prossima la data di consultazione amministrativa locale, è necessaria, per Forza Italia, una valutazione di coerenza per un programma unico di coalizione.

Il partito di Forza Italia – ha sottolineato - ritiene opportuno esprimere l’indicazione del prossimo candidato a sindaco”. Questo, ovviamente, dopo aver convocato una riunione con i partiti di Centrodestra per trovare un’intesa.

Comunque, ad un primo giro di consultazioni Lega e Fratelli d’Italia si sono resi da subito disponibili al ragionamento portato avanti dal partito azzurro.

Preso atto di questo, Forza Italia, per motivi di opportunità politica, ha interrotto la riunione annunciando che “per dare la possibilità di fare le dovute considerazioni sulla questione sollevata” durante la serata “a tutti gli eventuali alleati (partiti e liste civiche)” ha chiesto di rivedersi per discutere della questione “in modo da poter imbastire il prossimo Tavolo di coalizione”.

Tavolo che, in maniera momentanea e in assenza di Forza Italia, ha deciso la data della prossima riunione: lunedì 12 febbraio.


martedì 6 febbraio 2018 - 08:27 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 23/07/2018