StabiaChannel.it

Cultura & Spettacolo

Pimonte - La statua di San Michele Arcangelo torna nella chiesa madre

Dopo 37 anni dal terremoto l'effige del Santo Patrono ritorna al "suo posto".

Dopo 37 anni dal terremoto, la statua di San Michele Arcangelo torna nella chiesa madre, in fase di ristrutturazione. L’evento, che ha aperto e chiuso (ieri sera) i festeggiamenti in onore del santo patrono di Pimonte, ha suscitato grande emozione tra i cittadini, i quali aspettano dal 1980 il restyling della chiesa. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Michele Palummo e tutte le autorità del paese. “Quest’anno abbiamo raggiunto un traguardo importante, riaprendo (seppur parzialmente) l’antica chiesa di San Michele – afferma il parroco don Gennaro Giordano – C’è bisogno però di altri fondi, almeno 200mila euro, per completare l’opera e rivolgiamo un appello a tutte le istituzioni e le forze imprenditoriali del paese, affinché il sogno di tutti i pimontesi possa quanto prima tramutarsi in realtà”.


lunedì 2 ottobre 2017 - 13:57 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 21/10/2017