StabiaChannel.it

Juve Stabia

La Juve Stabia serve il bis. Branduani frena il Fondi, Allievi e Mastalli lo castigano

L'estremo difensore disinnesca un rigore in avvio, poi una rete per tempo mandano in estasi le vespe

di Gioacchino Roberto Di Maio

La Juve Stabia serve il bis. Al Pinto di Caserta le vespe timbrano il secondo successo stagionale dopo il blitz di Pagani piegando il Racing Fondi grazie alle reti di Allievi nel primo tempo e di Mastalli nella ripresa che massimizzano un rigore respinto in avvio da Branduani. I tecnici Caserta e Ferrara confermano il consueto 4-3-3 con quest’ultimo tra i pali. In difesa Morero fa coppia con Allievi con Nava terzino destro e Crialese sul fronte mancino. Lungo la mediana Capece è a sorpresa preferito a Viola al fianco di Matute e Mastalli a sostegno del tridente che ha in Lisi l’ala sinistra con Berardi sulla fascia opposta. Paponi è la punta centrale. I laziali si oppongono con il 4-3-2-1 con De Sousa terminale offensivo. L’avvio di gara gialloblù è traumatico, al 7’, sulla ripartenza successiva ad una buona opportunità disinnescata da Elezaj su Paponi, Allievi atterra Lazzari in piena area di rigore. Ad aggiudicarsi il duello dagli undici metri con De Sousa è Branduani, straordinario nel deviare in angolo la conclusione del bomber laziale. Al 16’ giunge il pronto riscatto del centrale campano che di testa replica la rete del Torre sugli sviluppi di un angolo calciato da Mastalli. La reazione ospite è affidata a Tommaselli che due minuti più tardi trova la chiusura in angolo del numero uno della Juve Stabia. Al 23’ Paponi sfiora il raddoppio incornando di poco a lato un cross di Nava dalla destra. Si va così al riposo sul risultato di 1-0 in favore della formazione sulla carta padrone di casa. La ripresa si apre seguendo il medesimo copione, tant’è che Mastalli al 2’ e Paponi al 13’ calciano sul fondo da buona posizione.

Il raddoppio è nell’aria e giunge al 25’ a firma dello stesso Mastalli che incorna alle spalle di Elezaj un assist del neoentrato Strefezza. È l’episodio che chiude di fatto un match che solo nel finale vive un’ultima emozione quando al 41’ Simeri sfiora la realizzazione con un tiro a giro dalla distanza. Al triplice fischio finale è così festa gialloblù per il secondo successo in campionato che rilancia la Juve Stabia in classifica in attesa di un ritorno al Menti che si spera possa esser sempre più prossimo.

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Nava, Allievi, Morero, Crialese, Matute (34’st Viola), Mastalli, Capece (24’st Calò), Berardi (17’st Strefezza), Paponi (27’st Simeri), Lisi (33’st Canotto).

A disposizione: Bacci, Awua, Costantini, Redolfi, Gaye, Bachini, D’Auria. All.: Fabio Caserta – Ciro Ferrara.

Racing Fondi (4-3-2-1): Elezaj, Galasso, Ghinassi (24’st Nolè), Tommaselli, Pompei, Vastola, De Martino, Ricciardi (36’st Ciotola), Vasco (9’st Corticchia), Lazzari, De Sousa (35’st Mastropietro).

A disposizione: Cojocaru, Maldini, Quaini, Serra, De Leidi, Paparusso. All.: Antonello Mattei.

Arbitro: Fabio Nattila di Molfetta.
Assistenti: Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta e Fabio Pappagallo di Molfetta.

Marcatori: 16’pt Allievi (JS); 25’st Mastalli (JS).

Ammoniti: Allievi (JS), Capece (JS), Morero (JS), Nava (JS).

Ferrara gongola dopo il successo: «Abbiamo dimostrato di saper soffrire e vincere»


Mastalli si gode la ribalta: «Sono felicissimo, aspetto solo di tornare al Menti»


Le PAGELLE di Juve Stabia-Racing Fondi: Branduani e Allievi ancora decisivi. Mastalli, che finezza!


Juve Stabia - Racing Fondi 2 a 0. Le interviste del post gara

sabato 30 settembre 2017 - 16:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 19/10/2017