StabiaChannel.it

Cultura & Spettacolo

Piano di Sorrento ritrova la sua Villa Fondi

Riapre i battenti dopo un lungo lavoro anche il museo archeologico George Vallet. Brindisi finale con sindaco Iaccarino, sovrintendenza ai beni archeologici ed autorità

di f.p.

Ieri pomeriggio un grande appuntamento per la città di Piano di Sorrento. Con il sindaco Vincenzo Iaccarino ha riaperto al pubblico l'intera area di Villa Fondi per troppo tempo rimasta off limits. Parco pubblico e museo archeologico restituiti ai cittadini nella loro interezza. Con un convegno inaugurale ed annesso giro di visita per gli ospiti istituzionali giunti in penisola, si è quindi aperta la cerimonia del taglio del nastro della rinnovata Villa Fondi de Sangro. Nuove targhe in ottone, indicazione di specie botaniche ed ornamenti d'epoca quali la casina del tè e le aiuole dedicate al ninfeo con  suoi mosaici pompeiani. I leoni in stile etrusco provenienti dall'antica Surrentum oltre a numerosi reperti archeologici dell'area costiera da Vico Equense a Massa Lubrense, hanno accolto i visitatori del museo George Vallet. La direttrice dott.ssa Tommasina Budetta ha fatto gli onori di casa assieme al sindaco ed al suo entourage. Consiglio comunale ed assessore all'identità territoriale Carmela Cilento, funzionari alla cultura e personale comunale, tutti presenti sulla terrazza di Villa Fondi per illustrare alla gente le novità della struttura storica restituita alla gente di Piano ed ai turisti.

Tra i relatori le massime autorità regionali del mondo della cultura, in coincidenza con le giornate europee del Patrimonio: dalla sovrintendente al Polo Museale Campano, Anna Imponente, alla sua omologa per i musei di Napoli, Mariella Utili; fino al direttore Generale dell’ICCROM, Centro internazionale di studi per la conservazione e il restauro dei beni culturali, prof. Stefano de Caro. Corpi di polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno presenziato alla cerimonia d'apertura chiusasi con tanto di brindisi augurale davanti allo storico chiosco precedentemente adibitio a bar. Con l'augurio del sindaco Iaccarino si è aperta così una nuova pagina per la cultura ed il territorio intero della penisola sorrentina.


domenica 24 settembre 2017 - 11:36 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 17/10/2017