StabiaChannel.it

Cronaca

Castellammare - Furto dei cimeli di Maradona, il protagonista è il direttore artistico del Comune. «Era solo uno scherzo»

Il chiarimento attraverso le parole di un amico sulle colonne de Il Mattino. Il professionista, che opera anche nel mondo dello show business, aveva fatto sparire la maglia e le scarpette autografate da Maradona durante la cena a margine dell'evento del teatro San Carlo dedicato al Pibe de Oro.

«Nessun furto, era solo uno scherzo». Così si è espresso attraverso le colonne de Il Mattino un amico del noto professionista stabiese che si sarebbe reso autore dell'ormai celebre furto dei cimeli di Diego Armando Maradona, episodio che sta godendo in queste ore di un'eco mediatica nazionale per le strambe circostanze in cui si è verificato.

Il protagonista della bizzarra storia sarebbe, quindi, Alfredo Varone, noto avvocato 42enne, direttore artistico presso il Comune di Castellammare di Stabia, che opera anche nel mondo dello show business e che lunedì scorso avrebbe fatto sparire la maglia e le scarpette autografate da Maradona per un collezionista durante la cena a margine dell'evento del teatro San Carlo dedicato al Pibe de Oro.

Il fan di Diego aveva custodito gelosamente le due reliquie sin dai tempi dell'epico quarto di finale dei Mondiali '86 tra Argentina e Inghilterra, confidando nell'opportunità di strappare un autografo da parte del suo mito.

Il responsabile del furto sarebbe stato identificato in tempi piuttosto brevi e dopo qualche ora la refurtiva è stata recuperata.

«Non capisco le ragioni di questo clamore, non ha rubato nulla e non mi risultano denunce» avrebbe detto un amico di Varone, come si legge ancora su Il Mattino, ma intanto la vicenda si tinge di giallo, dato che pare che la polizia abbia denunciato a piede libero l'avvocato, al centro dunque di un'inchiesta avviata dal commissariato San Ferdinando.

Nell'attesa che la vicenda si chiarisca, scherzo o tentato furto che sia, di certo ha procurato un danno di immagine all'Ente comunale, in cui l'avvocato ricopre un incarico di primo piano. I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, intanto, hanno chiesto al sindaco di revocare l'incarico a Varone «per aver leso l’immagine di Castellammare con un gesto che ha riportato così indecorosamente la nostra città ancora una volta nelle cronache giornalistiche».

Napoli - Ruba maglietta e scarpe di Maradona, denunciato avvocato stabiese


Castellammare - Andrà all'asta la maglia di Maradona 'mano de Dios'. Il proprietario intanto la custodisce in banca


sabato 21 gennaio 2017 - 11:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 24/08/2017