StabiaChannel.it

Cronaca

Castellammare - Case popolari, arriva una schiarita per le 90 famiglie a rischio

Buone notizie per le 90 famiglie a rischio sfratto dei quartieri San Marco e Cmi.

di Gennaro Esposito

Buone notizie per le 90 famiglie a rischio sfratto dei quartieri San Marco e Cmi. L’amministrazione comunale guidata da Toni Pannullo ha finalmente trovato la soluzione adatta per garantire a queste persone una casa nella quale vivere senza abbandonare per forza di cose quella dove risiedono attualmente. Al centro dei problemi dello scorso anno, infatti, c’erano alcune irregolarità riscontrate dai tecnici comunali nell’affidamento di alcune case popolari proprio a 90 nuclei familiari diversi. Il rischio per queste famiglie era proprio lo sfratto ma grazie anche all’interessamento della Regione, la giunta comunale la prossima settimana presenterà una delibera con la quale si regoleranno tutte le posizioni al momento non certo chiare. Secondo il regolamento regionale, i Comuni dovevano interessarsi della sanatoria e determinare i regolari e quelli abusivi all'interno delle case popolari. Successivamente, però, a fare la verifica dei requisiti era proprio una commissione provinciale.

Nel caso stabiese qualcosa è andato storto: queste carte che dovevano essere discusse dalla provincia non sono mai state inviate e per ben 90 famiglie c’era il rischio sfratto sempre dietro l’angolo. La musica, al momento, è cambiata e finalmente si vede il sereno per moltissimi stabiesi: per loro tutto sarà regolarizzato. Ci sono però alcuni paletti da rispettare: uno di questi, il più importante, prevede l’assenza di legami fra le famiglie e le attività camorristiche del luogo. Se qualche nucleo familiare ha avuto dei problemi con la giustizia nel passato o nel presente, purtroppo, dovrà abbandonare l’abitazione. E’ una decisione difficile ma dettata dalla volontà di sicurezza: così facendo l’amministrazione comunale evita la possibilità di creare dei quartieri – ghetti dove concentrare una minaccia camorristica.

25/5/16 - Lettera di sfratto ai residenti delle case popolari. Dovranno lasciare le abitazioni entro 45 giorni


14/2/16 - Case popolari occupate senza titolo, tremano 200 famiglie


26/5/16 - Sfratti alle case popolari, «strana coincidenza sulla tempistica»


venerdì 20 gennaio 2017 - 08:59 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 28/06/2017