StabiaChannel.it

Cronaca

Castellammare - Spacciava crack e cocaina nel Savorito mentre era ai domiciliari, giovane pusher in manette

Il 20enne era sfuggito all'arresto in flagranza, poiché è stato avvisato da soggetti rimasti ignoti che svolgevano funzioni di vedette. L'arrestato è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale.

di Giancarlo Esposito

Un giovane pusher stabiese è finito ieri sera in manette. I carabinieri del comando di Castellammare, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare del tribunale di Torre Annunziata nei confronti di Giovanni Di Maio, 20enne originario di Castellammare di Stabia ma residente a Pompei, tratto in arresto per aver perpetrato attività di spaccio nel rione Savorito, cedendo agli acquirenti cocaina e crack nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare per reati specifici.

Il 20enne era sfuggito all'arresto in flagranza, poiché è stato avvisato da soggetti rimasti ignoti che svolgevano funzioni di vedette. L'arrestato è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale, come disposto dall'autorità giudiziaria, mentre gli acquirenti di sostanze stupefacenti sono stati segnalati alla Prefettura.


giovedì 19 gennaio 2017 - 16:27 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 28/06/2017