StabiaChannel.it

Sport

Torre Annunziata - Lo stabiese Roberto Longobardi premiato al gran galà dello sport

Mercoledì nell’Aula Magna del Liceo Scientifico Pitagora – B. Croce si è svolta la terza edizione del Gran Galà dello Sport organizzato dall’  A. C.  di Torre Annunziata, la manifestazione è stata voluta fortemente dall’Assessore allo sport Imma Alfano coadiuvata dal consigliere comunale delegato all’evento , Marcello Vitiello.

Ad aprire i lavori è stato il sindaco Giosuè Astarita che ha portato un saluto alla cittadinanza , agli atleti, alle società sportive e alle Autorità presenti a questa manifestazione degna di nota che ha messo in risalto le eccellenze dello sport di Torre Annunziata e gli atleti agonisti di alto livello del Liceo Sportivo Pitagora – Croce.

Premiato dall’Amministrazione Comunale anche il campione stabiese di Taekwondo Roberto Longobardi detto “ the shark”, cintura nera II dan  atleta di alto livello e studente modello del Liceo Sportivo di Torre Annunziata, per i brillanti risultati conseguiti nella disciplina delle arti marziali, combattimento e forme, un premio istituzionale che si aggiunge a quello del Comune di S. Maria La Carità. Roberto e i suoi fratelli Angelo e Domenico, da sempre sotto la guida dell’esperto maestro di Taekwondo Benedetto Marano,   hanno regalato alla Città di Castellamare di Stabia oltre nove podi nazionali , quattro podi internazionali e decine e decine di podi regionali. Per il Liceo Sportivo premiata  anche Rosaria Montuori giovanissima ma già esperta atleta di boxe che  sotto la guida del campione e grande maestro Biagio Zurlo ha conseguito un brillante podio nazionale ; per l’atletica è stato premiato anche il forte atleta Giuseppe Cascone  per i lusinghieri risultati ottenuti in ambito regionale, a chiudere la passerella le atlete Angela Carpentieri e Simona Cuciniello.

Un grande elogio va ai professori di educazione fisica del liceo sportivo , in special modo, ai professori Chierchia e  Assunta Gallo che con amore e  grande professionalità stanno forgiando atleti puri nell’anima e nel corpo .  Al gran Galà dello Sport  sono stati premiati tutti i migliori atleti e le  società sportive  delle varie discipline  che hanno dato lustro e pregio alla Città di Torre Annunziata. Un plauso va all’assessore allo sport Imma Alfano che ha organizzato alla perfezione l’evento e che ha saputo valorizzare questi atleti che ogni giorno si sottopongono ad immensi sacrifici e rappresentano per la Città di Torre Annunziato un solido pilastro e un patrimonio sportivo di inestimabile valore Un momento emozionante e nello stesso tempo esaltante è stata la consegna del “ premio alla carriera” conferito al grandioso Maestro di pugilato Lucio Zurlo che ha fatto splendere i colori del pugilato italiano in tutto il mondo. A chiudere l’evento e testimonial della serata, Giacobbe Fragomeni, pugile Campione del Mondo e vincitore dell’edizione dell’Isola dei Famosi che ha riscosso applausi a scena aperta  ed ha incantato il pubblico presente in sala per la sua grande vivacità e simpatia. Una serata meravigliosa all’insegna dello sport dove il Comune di Torre Annunziata ha saputo valorizzare i suoi talenti sportivi.


venerdì 6 gennaio 2017 - 11:08 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 19/11/2017