StabiaChannel.it

Sport

Calcio, Serie D. scongiurate le porte chiuse per la partita di domenica della Turris

Incontro al commissariato di polizia: decisa la riduzione della capienza in tribuna.

Si giocherà regolarmente allo stadio Liguori e a porte aperte la gara di domenica prossima tra Turris e Gragnano, valida per il campionato di serie D. È quanto venuto fuori questo pomeriggio durante un incontro svoltosi nella sede del commissariato di polizia di via Sedivola tra il primo dirigente Davide Della Cioppa e il sindaco Ciro Borriello, alla presenza tra gli altri del consigliere comunale delegato alo Sport, Vittorio De Carlo, e di altri funzionari di polizia.

L’incontro è servito a dirimere i dubbi sorti dopo i sopraggiunti problemi strutturali agli spogliatoi di norma utilizzati dalle squadre prima e dopo le partite disputate al Comunale di viale Ungheria. Il confronto tra il primo cittadino e il dottor Della Cioppa era stato preceduto in mattinata da un sopralluogo effettuato da alcuni tecnici del Comune, durante il quale è emerso come gli spogliatoi lato “Circumvesuviana” risultino inagibili, ma anche come gli spogliatoi posti lato “mare” sono invece perfettamente funzionanti.



Da qui la proposta del sindaco Ciro Borriello “di permettere l’utilizzo di questi ultimi spogliatoi, con la riduzione della capienza della tribuna, che sarà aperta al pubblico per circa 2/3”.

I tifosi dunque potranno accomodarsi sia nel settore Distinti, sia nella tribuna Strino, ma con quest’ultima aperta solo parzialmente. A limitare l’accesso saranno incaricati alcuni agenti della locale polizia municipale.

“Abbiamo deciso di salvaguardare il primario interesse sportivo – sostengono il primo cittadino e il consigliere comunale delegato allo Sport – con la disputa delle gare interne della Turris al Liguori e a porte aperte. I problemi ci sono e abbiamo in animo di intervenire il prima possibile”.


mercoledì 4 gennaio 2017 - 18:30 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 29/07/2017