StabiaChannel.it

Ricette

Pastiera napoletana

-

di Anna Bellitto

E', in assoluto, il dolce tipico della tradizione pasquale napoletana. Inoltre, è considerata per molti, il simbolo della primavera, non solo per la sua preparazione che, in tempi remoti, avveniva solo in occasione della Santa Pasqua, ma soprattutto per i due ingredienti che la rendono inimitabile: il grano cotto e l'estratto di Fior D'Arancio. La tradizione vuole che la pastiera si prepari non oltre il Giovedì o Venerdì Santo, per dare agio a tutti gli aromi di amalgamarsi in un unico ed inconfondibile sapore. Proprio per la sua unicità, da diversi anni, anche durante le festività natalizie e per ogni occasione di riunione familiare, la pastiera risulta indispensabile sulle tavole dei napoletani confermando così il suo ruolo fondamentale tra le delizie della tradizione napoletana.
Per il ripieno:
gr. 500 di zucchero
1 limone
gr. 50 di cedro candito
gr. 50 di arancia candita
gr. 50 di zucca candita
oppure altri canditi misti
gr. 100 di latte
gr. 30 di burro
5 uova intere + 2 tuorli
una bustina di vaniglia
un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
pizzico di cannella (facoltativo)
Preparare una crema pasticcera con 2 tuorli ed un uovo intero, 1/2 l latte, 180 gr.

zucchero, buccia grattugiata di limone, 100 gr. farina. Far raffreddare coprendo con pellicola.
Preparare una pasta frolla con 500 gr. di farina, 3 uova, 200 gr. di zucchero, 200 gr. di burro. Fare l'impasto senza lavorarlo troppo e tenere in frigo.
Procedimento: versare il contenuto del barattolo di grano aggiungendo il latte, il burro ed un pizzico di sale. Far bollire e mescolare finché non diventa crema. (Se si preferisce, frullare). Preparare la crema pasticcera e far raffreddare.
Appena le creme si saranno raffreddate, versare in un recipiente, aggiungere la ricotta, lo zucchero, le uova, una bustina di vaniglia, i canditi, il pizzico di cannella (se piace), 2 fiale di fior d'arancio e la crema pasticcera. Mescolare il tutto fino a rendere l'impasto omogeneo.
Rivestire le teglie imburrate con la pasta frolla, distribuire uniformemente l'impasto del ripieno negli stampi e decorare con strisce di pasta frolla.
Cuocere in forno a 180 gradi per circa un'ora. Lasciare in forno con lo sportello aperto per farla asciugare bene. Spolverizzare con zucchero vanigliato.
 


venerdì 18 aprile 2014 - 11.32 | © RIPRODUZIONE RISERVATA | data stampa: 25/02/2017