mercoledì 13 dicembre 2017 - Aggiornato alle 22:59
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Terza Pagina

Gragnano - Assegnato il Premio culturale 2016

-E' stato assegnato al dr Galizia Biagio , “Magister Giovanni Ferrario” dal Centro di Cultura e Storia di Gragnano Alfonso Maria Di Nola.

pavidas

E' stato assegnato al dr Galizia Biagio il Premio culturale 2016, “Magister Giovanni Ferrario” dal Centro di Cultura e Storia di Gragnano Alfonso Maria Di Nola.

Il premio è stato consegnato nell’aula del Consiglio Comunale dal Sindaco del Comune di Gragnano dal Presidente del Centro culturale Giuseppe Di Massa.

Il dr. Galizia Biagio, responsabile dello Spoke e della Rete di Medicina del Dolore e Cure Palliative - Integrazione Ospedale /Territorio -, si è distinto, nel corso della sua carriera, per il suo impegno professionale nella lotta al dolore inutile . Con la sua attività ha percorso in prima persona la strada tribolata delle cure palliative sul territorio attraverso l’assistenza domiciliare con il preciso intento di dichiarare guerra al dolore tra la disattenzione della società e lo scetticismo di molti medici.

La legge del 15 marzo 2010 classifica il dolore cronico come una vera e propria malattia e sancisce il diritto a tutti i cittadini di essere curati per una patologia che , oltre al fisico ,infierisce sull’anima minando l’integrità morale e intellettuale dell’uomo.

Un grande risultato che va riconosciuto a tutti gli operatori , come il dr. Galizia , che hanno operato gettando le basi per quel cambiamento culturale senza il quale tutto ciò non si sarebbe potuto ottenere.

La legge, grazie all’attivismo professionale del dr.


Galizia, è finalmente applicata anche nell’asl napoli 3 sud . Lo Spoke di terapia del dolore opera presso l’ospedale di Gragnano e C/mare di Stabia con ambulatori e sedute operatorie classificate come d’eccellenza perché si praticano tecniche mininvasive all’avanguardia per combattere il dolore cronico a malati oncologici e non.

L’ambulatorio di Gragnano è uno dei pochi pubblici che praticano oltre alle tecniche tradizionali anche tecniche innovative come proloterapia ( unici in Italia) , neuralterapia e scrambly

Oggi il centro si avvale , attraverso finanziamenti specifici per le cure palliative , della collaborazione di infermieri altamente qualificati, di un medico specialista ambulatoriale e dai medici del servizio di anestesia e rianimazione.

Fra gli obiettivi prossimi è previsto l’apertura di un day hospice presso l’ospedale di Gragnano , fra l’altro già fatto inserire nella progettualità dell’ Azienda Sanitaria, con due posti letti e monitoraggi vari , per titolare con morfina i malati oncologici con dolore intrattabile non rispondente alle comuni terapie.

Per i prossimi tre anni il dr. Galizia è anche orientato a formare equipè multispecialistiche operanti sul territorio 24 ore su 24 non soltanto per curare il dolore ma soprattutto per “ prendersi cura “dei pazienti,


Gli ultimi articoli di Terza Pagina

news Punta Campanella compie 20 anni: una scommessa vinta, ora nuove sfide

news Sud: Gentiloni,ora conveniente investire

news Castellammare - Inaugurata la Goccia d'Oro, grande festa a via Nocera

news Castellammare - Nasce il primo Buoncaffè Store, presto l'inaugurazione a piazza Umberto

news Pompei - New merchandising by Marcello Panza


domenica 22 gennaio 2017 - 11:43 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO