lunedì 25 marzo 2019 - Aggiornato alle 23:22
dginformatica
StabiaChannel.it
dginformatica
Spazio Scuola

Ricorso TFA sostegno, i requisiti per partecipare alle prove preselettive del 28 e 29 marzo prossimo


Per richiedere informazioni direttamente al legale, è possibile inoltrare un messaggio Whatsapp scritto al 3661828489.

pavidas

I laureati o possessori di titoli equipollenti alla laurea (es. Diplomati a.f.a.m. Conservatorio/belle arti) con 24 c.f.u., gli abilitati su infanzia, primaria e secondaria (in italia o all'estero), gli insegnanti tecnico pratici, i docenti (precari e di ruolo) che abbiano maturato tre anni di servizio negli ultimi otto (su materia o sostegno),  potranno tutti presentare ricorso, in sede amministrativa, per puntare ad aumentare, concretamente, le possibilità di acquisire il titolo per l'insegnamento ai diversamente abili.

Gentili lettori,

come noto, il M.I.U.R. (Ministro Marco Bussetti) ha pubblicato il Decreto n. 92 dell’8 febbraio 2019, che disciplina le procedure di specializzazione per il SOSTEGNO ed ha successivamente indicato le date in cui si svolgeranno le prove preselettive: 28 marzo (scuola dell'infanzia e Primaria), 29 marzo (scuola secondaria di primo e secondo grado).

Il corso di specializzazione risulta funzionale al conseguimento del titolo che consentirà di insegnare sui posti di sostegno.

Le prove di accesso consisteranno nel superamento di una fase preselettiva, cui seguirà la successiva prova scritta ed il colloquio orale.

Ebbene, concentriamo la nostra attenzione sul test di preselezione (prima prova): 60 quesiti a risposta multipla, la risposta corretta vale 0,5 punti. Saranno  ammessi  alla  fase  successiva  (prova  scritta)  un  numero  di candidati pari al doppio dei posti disponibili nella singola università, ai sensi dell'art. 4 comma 3 regolamento tfa sostegno iv ciclo. Tale   criterio   di   valutazione   restringe,   potenzialmente,   in   modo eccessivo   la   selezione,   escludendo   i   candidati   con   un   bagaglio culturale sufficiente ed idoneo ad intraprendere il percorso formativo in questione.

IN SOSTANZA, NESSUNA SOGLIA DI SUFFICIENZA È STATA PREVISTA!

(Se ad esempio l'università x prevede 100 posti disponibili e, come stabilisce il   decreto   tfa   iv   ciclo,   superano   la   preselezione   i   primi 200 classificati, paradossalmente potrebbero accedere alla seconda prova i candidati con  voto  complessivo  inferiore  alla  sufficienza,  laddove  in  altro ateneo y-che abbia bandito ugualmente 100 posti- utilizzandosi lo stesso criterio, un docente che abbia correttamente risposto a 58 domande su 60 potrebbe risultare escluso dal concorso, in quanto non rientrante nei primi 200).




Il ricorso amministrativo, patrocinato dai legali stabiesi Aldo Esposito e Ciro Santonicola, esperti in diritto scolastico (già artefici di accoglimenti, in sede cautelare, con il precedente ricorso per l'accesso al t.f.a. sostegno iii ciclo), mirerà,  a  questo    punto,  previa    dichiarazione    di illegittimità/incostituzionalità di una preselezione che viola i principi meritocratici,   a   consentire   l'accesso   diretto   alla   seconda   prova scritta  del  tfa  sostegno  iv  ciclo,  in  favore  di  quanti  si  vedranno costretti a sottoporsi ad un test che non prevede soglie di sufficienza.

N.B. - Risulterà  comunque  necessario,  ai  fini  del  ricorso,  sostenere  la contestata    preselezione,    non    ravvisandosi    conflitto    tra    la partecipazione alla prova ed il concomitante avvio del giudizio.

In tale ottica, l'azione giudiziaria rappresenterà una tutela aggiuntiva a   beneficio    di    coloro    che-sottoponendosi    ad    un'impegnativa preselezione dove saranno ammessi, allo step successivo, un numero di canditati pari al doppio dei posti disponibili-si vedranno tutelati, in via giudiziaria, allorché abbiano raggiunto almeno la sufficienza al test.

Precisazioni finali:

- la necessità di avviare, da subito, il ricorso deriva dalla circostanza che l'atto ministeriale immediatamente lesivo sia rappresentato dal decreto 9 del 08.02.2019, impugnabile entro precisi termini temporali.

- si rappresenta come un'azione giudiziaria specifica/separata sarà, eventualmente, avviata a tutela degli aspiranti docenti sulla classe di concorso a-66.

Al fine di scaricare le istruzioni operative del "ricorso per accesso al t.f.a. Sostegno 2019" si clicchi sotto:

https://scuolalex.it/ricorso-tfa-sostegno-2019-per-docenti-non-abilitati/


Per richiedere informazioni direttamente al legale, è possibile inoltrare un messaggio Whatsapp scritto al 3661828489.


domenica 24 febbraio 2019 - 07:06 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Spazio Scuola


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese