lunedì 16 settembre 2019 - Aggiornato alle 20:47
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Spazio Scuola

Concorso dsga 2019, ricorsi per chi ha raggiunto un punteggio di almeno 60/100 alla prova scritta


Gli aspiranti che saranno esclusi dalle prove scritte, pur avendo riportato, ai quiz preselettivi, un punteggio pari ad almeno 60 su 100, potranno intraprendere un’azione giudiziaria, nella sede amministrativa, per domandare l’accesso alla fase concorsuale successiva.

pavidas

Come noto, il Concorso D.S.G.A. è stato bandito, su base regionale, per la copertura dei posti (presso gli istituti e le scuole di istruzione primaria e secondaria, le istituzioni educative, gli istituti e le scuole speciali statali, inclusi i centri provinciali per l’istruzione degli adulti) che si prevede saranno vacanti e disponibili, negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21.

La prima prova di accesso si è tradotta in preselezione, computer–based, dalla durata massima di 100 minuti, unica per tutto il territorio, svolta nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali.

Parliamo della somministrazione di 100 quesiti, ciascuno dei quali prevedeva la domanda, seguita da quattro risposte, con una sola opzione esatta.

In particolare, la citata preselezione è stata prevista, dal Decreto Ministeriale 863/18 art. 3 comma 5 (regolamento concorso D.S.G.A.), “qualora, a livello regionale, il numero dei candidati sia stato superiore a quattro volte rispetto al numero dei posti disponibili”.

Concentriamo la nostra attenzione su quanto avvenuto all’esito dei test di preselezione: 100 quesiti a risposta multipla, la risposta corretta vale 1 punto, zero punti sono stati assegnati alle risposte non date o errate.

Saranno ammessi, alla fase successiva (prova scritta), un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso, per ciascuna regione, ai sensi dell’art. 12 comma 6 Bando di Concorso. Saranno, altresì, ammessi tutti i candidati che avranno conseguito, con la preselettiva, un punteggio pari a quello del candidato collocato nell’ultima posizione utile.




Secondo l’interpretazione dei legali stabiesi Aldo Esposito e Ciro Santonicola, esperti di diritto scolastico, il citato criterio di valutazione restringe, in modo eccessivo, la selezione, escludendo i candidati che hanno ottenuto almeno 60 punti su 100, con un bagaglio culturale sufficiente ed idoneo per affrontare il proseguimento del concorso.

In sostanza, a tutela degli esclusi dalla preselezione (con punteggio pari ad almeno 60) sarà predisposto ricorso, innanzi alla Magistratura Amministrativa, argomentato sull'impossibilità di concorrere alle stesse condizioni, nelle diverse regioni italiane, visto che il superamento, più che dal merito, sembra dipendere da “fattori casuali ed aleatori”, non ponderabili ex ante, legati al numero di posti disponibili nella singola Regione ed al numero dei concorrenti.

OBIETTIVO FINALE: ACCESSO DIRETTO ALLA PROVA SCRITTA DEL CONCORSO D.S.G.A. 2019

Per scaricare le istruzioni operative del “RICORSO CONCORSO DSGA 2019-ACCESSO ALLA PROVA SCRITTA” si clicchi sotto:

https://scuolalex.it/ricorso-santonicola-concorso-dsga-2019-accesso-alla-prova-scritta/

Per info di ogni tipo, si inoltri WhatsApp scritto al numero 3661828489 (no telefonate). Risponderà direttamente il legale, con un vocale, in media entro sette giorni dall’invio.



Concorso dsga 2019, ricorsi per chi ha raggiunto un punteggio di almeno 60/100 alla prova scritta

domenica 16 giugno 2019 - 17:05 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Spazio Scuola


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO