martedì 12 dicembre 2017 - Aggiornato alle 21:20
adraporte
StabiaChannel.it
adra
Politica & Lavoro

Castellammare - Villa comunale, dai proclami ai musi lunghi. Il silenzio assordante di Pannullo

Dopo le scuse dell'assessore all'Urbanistica Rubino, il primo cittadino non ha compiuto alcun passo indietro in seguito ai ripetuti annunci delle scorse settimane, in cui palesava un ottimismo non suffragato dai fatti.

pavidas

Un silenzio più assordante di mille proclami. Non una parola è stata proferita dal sindaco Antonio Pannullo in seguito all'annunciato ritardo sul cronoprogramma dei lavori in villa comunale, con annesse scuse da parte dell'assessore all'Urbanistica Giuseppe Rubino per la promessa non mantenuta di un brindisi natalizio finalizzato ad inaugurare almeno un tratto di lungomare. Ormai è palese che alla scadenza del 31 marzo, a meno di miracoli o improvvise accelerate da parte della ditta, l'opera non potrà essere completata per intero né rendicontata e l'ottimismo dei mesi scorsi sta lasciando il posto ai musi lunghi. Le sollecitazioni ripetute nei confronti della Rf Appalti, che detiene il cantiere in villa comunale, non stanno sortendo gli effetti auspicati e il malcontento dell'amministrazione comunale in merito all'operato della ditta, anche se mai esternato ufficialmente, cresce progressivamente col passare dei giorni. Una delegazione capitanata dall'assessore Rubino, che ha raccolto una sfida improba esponendosi in prima linea, si recherà lunedì prossimo in Regione presso l'Autorità di Gestione per valutare se è possibile ottenere una proroga per i lavori di riqualificazione dell'ex Casa del Fascio mediante uno spostamento dei PO Fesr sui fondi del Piano di Azione e Coesione, ma l'incontro verterà anche sulla questione villa comunale, per la quale non è escluso che possano essere valutate soluzioni similari.


«Manterremo tutte le promesse» aveva annunciato il sindaco ai microfoni di Stabia Channel in occasione della visita del governatore Vincenzo De Luca a Castellammare, parole che trovano conferma nel comunicato emanato nei giorni antecedenti in cui affermava che «i lavori procedono senza intoppi» e nel video diffuso prima di Natale, nel quale dall'interno del cantiere spiegava che «la villa è una scommessa che si appresta a darci ragione». Vien da chiedersi, dunque, se il primo cittadino fosse davvero al corrente della situazione in essere e abbia preferito mascherarla o se piuttosto abbia ottenuto garanzie di facciata senza avere un riscontro reale dei fatti. Ma il suo silenzio ora rimbomba più delle parole proferite negli ultimi mesi e un passo indietro anche da parte sua rappresenterebbe un gesto importante per preservare quel rapporto sincero tra l'amministrazione e i cittadini di cui proprio lui stesso è stato il principale sostenitore.

video Castellammare - Villa, lavori in ritardo. L'assessore Rubino: «Chiediamo scusa agli stabiesi»


Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

news Castellammare - Congresso PD, Andrea Di Martino scopre le carte: «Accoglierei favorevolmente la candidatura di Giordano»

news De Luca alla festa del Parco dei Monti Lattari. Dello Joio: «Tanti progetti in programma insieme»

news Castellammare - Fincantieri, De Luca racconta l'incontro con Bono: «Traghetti e navi militari per garantire 10 anni di lavoro»

news Castellammare - Congresso PD, la linea unitaria non c'è. Nello Cuomo alza il tiro: «Politica rimasta in soffitta, rispolveriamola»

news Castellammare - Un milione e 100mila euro per il centro sportivo nel rione Cmi, Cimmino: «Idea project financing»


martedì 17 gennaio 2017 - 13:37 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO