giovedì 23 febbraio 2017 - Aggiornato alle 19:13
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Politica & Lavoro

Casola - La lettera del sindaco per il nuovo anno

“Continuiamo nel 2017 con il lavoro fatto finora. Stiamo crescendo in maniera celere, ma non dobbiamo fermarci un minuto”.

pavidas

Una lettera di auguri per un Sereno e Felice 2017 e un riavvolgimento del nastro con le varie tappe che hanno scandito il 2016. E’ il messaggio di auguri di Domenico Peccerillo, Sindaco di Casola di Napoli, per i suoi cittadini postato su Facebook.

“Grazie a tutti – si legge nella missiva pubblicata – al vice sindaco, agli assessori e ai consiglieri che lavorano con una passione incredibile e riescono sempre a superare nel migliore dei modi i vari ostacoli che trovano ogni giorno, a chi lavora nella struttura comunale perché si adopera con la massima professionalità per rendere sempre più efficaci i servizi al cittadino; all’intera parrocchia, da Don Raffaele agli operatori pastorali per la preziosa attività che svolgono; alle associazioni del territorio e a tutta la cittadinanza, che ha dato dimostrazione di grande senso civico e del dovere nel sostenere le iniziative dell’Amministrazione comunale. Quando si raccolgono i risultati che stiamo ottenendo il merito è di tutti”, sottolinea Peccerillo che ripercorre le tante attività portate avanti nel 2016.

“La raccolta differenziata – ricorda il Sindaco – è arrivata al 75% ed abbiamo introdotto nelle scuole una metodologia nuova per avvicinare già da piccoli i bambini alla raccolta del rifiuto”. Tanta importanza data al mondo scolastico fornito dall’Amministrazione “con l’introduzione dello Sportello Ascolto per le famiglie disagiate, un’antenna per l’ufficio Servizi sociali del Comune. Inoltre è stato introdotto un nuovo criterio per le tasse scolastiche che hanno garantito maggiore equità nella distribuzione delle agevolazioni e si è provveduto alla tinteggiatura dell’intero plesso scolastico della scuola Capoluogo”.



“Si passa poi alle opere eseguite nel 2016 – si legge nella lettera – dal rifacimento di via Roma e via Del Balzo, alla realizzazione di 600 metri di condotta idrica di via San Giorgio, all’ammodernamento dell’ex vicolo Tre Barili, alla ripresa dei lavori di via Cretara. Determinante anche lo sblocco della licenza di vicolo Orazzo, che ha permesso, a 36 anni dal terremoto, a tanti cittadini di rientrare nello loro abitazioni. Ancora la fine dell’iter burocratico per la nuova Condotta idrica, che permetterà l’inizio dei lavori nel 2017 con la collettività casolese che si avvierà a festeggiare un evento atteso da oltre 40 anni”.

Ultimo passaggio “le adesioni al Gal e al Distretto Turistico ‘Pompei, Monti Lattari, Valle del Sarno’, che consentiranno a Casola di rientrare in una programmazione di sviluppo locale più ampia del territorio e le tante manifestazioni organizzate che hanno portato il piccolo comune dei Monti Lattari spesso ad essere motivo di attrazione per tanti visitatori”.

“Casola di Napoli – conclude Peccerillo – sta crescendo e in maniera anche molto celere. Prima venivamo visti come un semplice piccolo paese, oggi invece siamo visti come un fiore all’occhiello dei Monti Lattari e l’esempio di una buona e sana amministrazione. Ma, cari cittadini, non dobbiamo fermarci un minuto, sempre lavorare e impegnarci 24 ore su 24 per migliorare, crescere ancora e rendere tutti insieme sempre più bella la nostra Casola di Napoli”.


lunedì 2 gennaio 2017 - 15:37 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO