venerdì 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 19:54
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Juve Stabia

Juve Stabia – Polito: «Senza Covid sarebbe stato un campionato diverso. Castellammare rimarrà nel mio cuore»


Ciro Polito rompe il silenzio dopo la retrocessione delle Vespe, ecco le dichiarazioni dell'ex direttore sportivo della Juve Stabia

pavidas

L'ex direttore sportivo della Juve Stabia Ciro Polito rompe il silenzio dopo la retrocessione in Serie C delle Vespe. Polito, così come mister Caserta, è stato sollevato nei scorsi giorni dal proprio incarico per decisione della dirigenza stabiese, che ha affidato il ruolo di direttore sportivo all'ex Imolese Ghinassi. Ecco le dichiarazioni rilasciate da Ciro Polito ai microfoni di Gianlucadimarzio.com

"Ho lavorato quattro anni da direttore. Il patron Manniello, che ringrazierò a vità, ha creduto in me in un momento difficile della Juve Stabia. Ho portato credebiitlià alla città di Castellammare e risultati indelebili. Anche quest’anno fino alla pausa Covid eravamo a -3 dai playoff. Alla ripresa è stato un calcio malato e io ci ho lasciato la pelle

Quando entri in un meccanismo negativo perdi due partite di fila, giochi ogni tre giorni e non hai tempo di lavorare. Cambi la formazione e non trovi l’assetto di prima. Dopo il rientro qualche giocatore non ha ripreso la condizione che aveva prima. Abbiamo perso in casa contro il Livorno. Dopo sono andati in via tutti.


 Campionato falsato, sotto tutti gli aspetti.

Avevamo Forte che è terzo miglior marcatore in B, Calò venduto al Genoa. Entrambi andranno via, ma la Juve Stabia può vivere. E' fondamentale non lasciare la società indebitata. A Frosinone, dopo l’Entella, facciamo una gran partita. Ci danno un rigore contro inesistente. Contro il Venezia segniamo un gol regolare e ce lo annullano. Gli episodi cambiano la stagione. Purtroppo è così, per me è una ferita che rimarrà indelebile.

Castellammare rimarrà nel mio cuore. Nei prossimi giorni magari scriverò una lettera. Posso prendermi tutte le responsabilità. Ho difeso il mio allenatore fino alla morte, perché nasciamo e moriamo insieme. Ma la squadra non è mai cambiata. Questa retrocessione fa male ma fa parte del percorso. Questi anni non si cancellano. Il campionato dello scorso anno rimarrà nella storia del club. Anche in questa stagione non posso dire sia tutto da buttare, Anche perché senza Covid non penso che le cose sarebbero andate in questo modo".







Juve Stabia – Polito: «Senza Covid sarebbe stato un campionato diverso. Castellammare rimarrà nel mio cuore»

venerdì 7 agosto 2020 - 18:15 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia

Calcio - Lega Pro, l'AIC revoca ufficialmente lo sciopero

Juve Stabia - Mercato, obiettivo Vano per l'attacco delle Vespe

Juve Stabia - Anche l'ex Caserta elogia Manniello: «Gioie e dolori condivisi insieme, non dimenticherò i tuoi consigli»

Juve Stabia – Golfo: «Sensazioni positive, ci abbiamo creduto fino alla fine»

Juve Stabia - Tritium 2-1 - Il plauso di Padalino. «I ragazzi si sono distinti per impegno e abnegazione, bene anche i giovani»

Juve Stabia - Tritium 2-1: Buona la prima, le Vespe conquistano il passaggio del turno

Juve Stabia - Le Vespe tornano in campo: out Lia, Romero e Russo

Juve Stabia - Tritium: Curiosità e probabili formazioni. Inizia l'era Padalino, al Menti è tempo di Coppa Italia

Juve Stabia - Forte saluta le Vespe: «Spero di aver lasciato un bel ricordo»



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp poldino farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA