lunedì 16 gennaio 2017 - Aggiornato alle 15:57
Cronaca

Sant'Antonio Abate - Cambio di programma per il mercato settimanale nel mese di gennaio

Nei prossimi giorni si cercherà di organizzare una riunione per stabilire le modalità con cui recuperare questi giorni, in cui non si svolgerà il mercato settimanale.

   Immagine di repertorio non collegata alla notizia

Sospensione temporanea del mercato settimanale a Sant’Antonio Abate. Inizialmente il sindaco aveva ordinato il trasferimento temporaneo dei posteggi in via Lettere, per i giorni 29 dicembre e 5-12-19 gennaio 2017, per consentire il regolare svolgimento della fiera espositiva e della fiera campionaria per l’anno 2017, utilizzando in tale occasione l’intera area mercato. Giovedì 29 dicembre come da accordi il mercato si è svolto in via Lettere, nel corso della giornata, si sono verificate diverse circostanze, che hanno spinto l’ente di piazza Don Mosè Mascolo, ad esprimere nuove valutazioni per il coordinamento delle manifestazioni natalizie e festive in devozione del santo Patrono, già programmate nel calendario eventi. Per motivi di viabilità, sicurezza collettiva ed ordine pubblico, il sindaco ha ordinato la sospensione del mercato settimanale nei giorni 5-12-19-26 gennaio 2017.

Nei prossimi giorni si cercherà di organizzare una riunione per stabilire le modalità con cui recuperare questi giorni, in cui non si svolgerà il mercato settimanale a Sant’Antonio Abate. La fiera ormai rappresenta un appuntamento che richiama ogni anno nella piccola città dei Monti Lattari, un numero sempre crescente di visitatori. Per quest’anno il mese di gennaio sarà ancor più ricco di eventi rispetto agli anni precedenti, perché dal 2 al 6 gennaio tra musica, allegria e convivialità si svolgerà il Pummarock Fest. Ci sarà un vero e proprio villaggio della musica e dello stare insieme, e con lo street food parck, un’area attrezzata con mezzi vintage e tipici come l’ape Car Piaggio.


domenica 1 gennaio 2017 - 11:27 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO