lunedì 27 marzo 2017 - Aggiornato alle 17:04
adraporte
StabiaChannel.it
adra
Cronaca

Pompei - Strade gruviera. Aumentano disagi ed incidenti in città

Continuano i disagi, per diverse arterie viarie di Pompei, in cui regna ancora uno scenario di incuria ed anche di serie pericolo. Strade dissestate ed in condizioni pessime non abbandonano, quindi, il territorio cittadino.

pavidas
   Via Unità d'Italia

Strade “gruviera”. E’ questa la questione che è insorta in questi giorni, in seguito alla bomba d’acqua che ha colpito tutta le regione campana. Continuano i disagi, per diverse arterie viarie di Pompei, in cui regna ancora uno scenario di incuria ed anche di pericolo. Strade dissestate ed in condizioni pessime non abbandonano, quindi, il territorio cittadino. Verrebbe quasi da ironizzare che la città vecchia, a Pompei, non è soltanto una. Le segnalazioni, negli ultimi giorni aumentate anche a causa delle piogge che hanno peggiorato la situazione, partono principalmente da via Unita d’ Italia, l’asse che collega Pompei con il comune di Scafati. Di fatto, proprio da lì, sono partite le maggiori polemiche di alcuni passanti che, a causa delle enormi buche, sono stati costretti al “pit stop” e, quindi, al cambio di pneumatici forati. Senza contare, inoltre, che si tratta di una zona molto trafficata quotidianamente dagli studenti, per il vicino Liceo “Pascal”. Non sarebbe, però, l’unica strada del territorio mariano che vive questi forti disagi. Infatti, l’elenco, stilato dal comune, sarebbe anche lungo per quelle strade che necessitano di interventi di manutenzione d’urgenza, e tra queste vi sono: via Astolelle, via Molinelle, via Casone, via Messigno, via Mazzini e via Nolana. Inoltre, sono diventi molti (forse troppi) i casi di sprofondamenti di tratti stradali. Molti di questi si sono verificati in via Nolana. Senza contare gli allagamenti che hanno costretto molti cittadini a restare chiusi in casa senza avere la possibilità di uscire.

Uno di questi è quello di via Mazzini seconda traversa, alcuni tatti di via Ripuaria e via Casone e così via. Insomma la questione delle strade è sempre accesa nella città degli scavi. Ad ogni pioggia forte si riaccende come un orologio svizzero. Aumentano vertiginosamente anche le segnalazioni per le strade dissestate, rispetto ai mesi scorsi. È successo tutto, ancora una volta, in un giorno, in seguito alla pioggia incessante che, a quanto pare, avrebbe peggiorato la situazione già di degrado in diverse strade. L'immagine dello sprofondamento del tratto di strada di via Nolana, poi, ne sarebbe soltanto una conferma e non una novità. Si tratterebbe, quindi, solo della goccia che ha fatto traboccare il vaso. Un epilogo atteso e al quale i cittadini di Pompei sperano di dare sempre un senso diverso. Sono stati tanti, e a quanto pare anche inutili, gli interventi nei mesi scorsi nelle tante strade che necessitano tutt’oggi di interventi. Aumentano le strade dissestate e disastrate, ma ad aumentare sono anche le segnalazioni di incidenti stradali dovuti all’incuria di quest’ultime, oltre a quelle dei pneumatici forati. Almeno 10 incidenti in poco meno di due giorni. Situazione che, inoltre, costringe i cittadini ad effettuare “pit stop” in condizioni anche poco sicure. Un’odissea infinita che non trova ancore soluzione.


giovedì 19 gennaio 2017 - 16:02 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO