lunedì 11 dicembre 2017 - Aggiornato alle 16:52
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Cronaca

Gragnano - Museo della pasta, presentato il progetto

Questa mattina conferenza stampa al Comune, alla presenza dei principali pastifici cittadini.

pavidas

Il museo della pasta si farà attraverso la formula dell’Art Bonus, che prevede agevolazioni fiscali per i privati pronti ad investire. La struttura che, nelle ultime settimane, ha creato diverse polemiche per questioni legate ai finanziamenti, vedrà la luce a breve grazie al nuovo progetto redatto dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paolo Cimmino. Questa mattina il tutto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa al Comune, alla presenza dei principali pastifici cittadini. “Si tratta di un passo importante – afferma il primo cittadino – per la rivalutazione della storia e delle tradizioni della nostra città. Il museo darà ancora più lustro a quel nobile prodotto per il quale siamo conosciuti nel mondo”. La struttura nascerà all’interno del chiostro di San Michele Arcangelo, per un costo complessivo di circa 350mila euro. Il museo sarà finanziato da un gruppo di imprenditori privati.


Del resto quello della pasta è uno dei settori trainanti dell’economia gragnanese. Oltre tre milioni di quintali di pacchi di pasta Igp prodotti in un anno e una crescita di produzione stimata intorno al 5% sul mercato nazionale e all’8% su quello estero. A Gragnano gli echi della crisi economica non sembrano avvertiti. I numeri, del resto, parlano chiaro: a Gragnano ogni giorno vengono prodotti 10mila quintali di pasta, per un fatturato annuo di circa 200 milioni di euro. Con mezzo milione di fatturato giornaliero inoltre, la pasta di Gragnano Igp vale il 14% dell’export nazionale di settore, riuscendo a raggiungere le tavole di almeno 10 milioni di persone. Cinquanta sono invece i tir che, ogni mattina, partono da Gragnano per trasportare i 280 formati di pasta prodotti sui Lattari in tutto il mondo. Ammonta infine a 600 il numero dei lavoratori tra pastifici e indotto, equivalente al 5% della forza lavoro nazionale del settore.


Gli ultimi articoli di Cronaca

news Castellammare - Sicurezza in villa comunale, installata telecamera di videosorveglianza nei pressi dell'ex Casa del Fascio

news Castellammare - La canzone di uno stabiese seconda allo Zecchino d'Oro. Carmine Spera racconta la dislessia: «Una cosa più grande di me, ho pianto»

news Castellammare - Raid punitivo allo Sturzo, arrestato un aggressore. Sfigurò con una lametta un genitore

news Castellammare - Raccolta firme per il disinquinamento del Sarno, il Comitato Quartieri Uniti scende in campo affianco alla popolazione

news Castellammare - Si lancia nel vuoto dal costone di Pozzano, grave 28enne gragnanese


venerdì 17 febbraio 2017 - 13:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO